Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie. Accetta
  • Sei il visitatore n° 46.075.536
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
cartoline
Scritto Lunedì 14 maggio 2018 alle 14:48

Triathlon: tris di impegni per la 3Life, Neodo su podio di categoria

Tris di appuntamenti domenica nel triathlon per la 3Life. Iniziamo dal Triathlon Olimpico No Draft di Candia Canavese, in Piemonte. Ottima prestazione per Corrado Neodo, 17° in generale centrando il terzo gradino del podio di categoria tra gli M2 con il tempo finale di 2:11.31. Corrado ha chiuso i primi 1500 metri a nuoto in 25.54, mentre i 40 chilometri ciclistici li ha completati in 1:06.53 e gli ultimi 10 podistici in 36.33.

Neodo sul podio

«Nel 2015 questo di Candia è stato il mio primo Olimpico e da allora è diventato tappa fissa per testare lo stato di forma, e anche perchè ormai ci sono affezionato! - Spiega Corrado - Mi piace perché è "no draft" e il percorso bike è bello mosso. Un evento organizzato bene e mi piace perché è sempre l'occasione giusta per incontrare gli amici triatleti. A parte l'esordio, nelle edizioni del 2016 e del 2017 sono sempre arrivato quarto di categoria e ovviamente anche quest'anno sono partito per guadagnare il podio. Partito non benissimo nella frazione natatoria, mi sento bene in bike e chiudo ancora meglio con la corsa. Alla fine miglioro il mio best time di quattro minuti e chiudo con un buon 17° posto assoluto e finalmente con il terzo tra gli M2. Pienamente soddisfatto del mio risultato, mi rimetto sotto in vista dell'impegno principale della mia stagione, il 10 giugno l'IronMan 70.3 di Rapperswill».
Andrea Appiani taglia il traguardo in 2:21.00 ed è 44° con la 14^ posizione tra gli S4. Per Andrea frazioni completate in 28.11, 1:09.40 e 40.59. Poco dietro Gianluca Biondi, 52° in 2:23.52 e ottavo M1. Gianluca nuota in 27.55, chiudendo le altre due parti di gara in 1:15.31 e 38.11. A vincere è stato Alessandro Degasperi della Dolomitica Nuoto in 3:39.16.
3Life presente anche allo Sportur Triathlon Cervia, gara sprint con prima distanza a nuoto di 750 metri, seconda ciclistica di 20 chilometri e ultima a piedi per altri 5. Stefano Severgnini chiude 42° in campo maschile su un totale di 179 concorrenti classificati, 15° su 39 tra gli S4. Per lui tempo finale di 1:07.42 con le tre frazioni chiuse nell'ordine in 12.54, 33.32 e 21.17. Giuseppe Valli è invece 75° in 1:10.36, 21° tra gli S4, con gli intertempi di 14.13, 35.04 e 21.21. Per la cronaca la gara è stata vinta da Luca Facchinetti del team 707 in 57.30.
Stesse distanze di gara per Gabriele Ghelfi, al via dello sprint di Lerici vinto da Elia Mozzachiodi (Spezia Triathlon) in 1:01.26. L'atleta lecchese chiude 158° su 230 in 1:25.19, 17° S3 su 23 atleti di categoria, nuotando i 750 metri iniziali in 14.05 e completando le due successive frazioni in 48.02 e 19.36.
© www.leccoonline.com - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco