Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie. Accetta
  • Sei il visitatore n° 54.042.652
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
cartoline
Scritto Martedì 15 maggio 2018 alle 14:55

Cernusco: il 17 con il Progetto Legalità Cafiero De Raho parla di ''Mafie 3.0''

Federico Cafiero de Raho
Giovedì 17 Maggio il Procuratore Antimafia Federico Cafiero de Raho sarà ospite del nuovo evento di Progetto Legalità, organizzato dall'Associazione BANG.
L'incontro dal titolo "Mafie 3.0" si terrà presso il Cine-Teatro San Luigi in via Lecco 45, Cernusco Lombardone (LC) alle ore 21.00: sarà l'occasione per la cittadinanza di confrontarsi con il capo della Procura Nazionale Antimafia relativamente a tematiche legate alle nuove forme assunte dalle mafie, alla capacità di esse di infiltrarsi in ogni ambito grazie a coperture societarie, istituzionali ed amministrative, anche attraverso il meccanismo della corruzione.
Nominato all'unanimità dal plenum del CSM l'8 novembre 2017, Federico Cafiero De Raho ha sempre svolto la sua professione nell'ambito delle funzioni requirenti: Sostituto Procuratore della Repubblica presso il Tribunale di Milano dal settembre 1979, nel febbraio 1984 è passato alla Procura della Repubblica di Napoli, occupandosi di indagini su organizzazioni criminali di matrice camorristica. Nel capoluogo campano, sua città di origine, ha svolto attività di PM per 22 anni, diventando nel 2006 Procuratore aggiunto.
In quegli anni, Cafiero de Raho ha inoltre fatto parte della Direzione Distrettuale Antimafia, ove si è dedicato in maniera particolare alle indagini contro il clan dei Casalesi, portando alla cattura di numerosi latitanti del gruppo. Ha rappresentato la pubblica accusa nel famoso Processo Spartacus, scaturito dalle dichiarazioni del primo vero collaboratore di giustizia dei Casalesi, Carmine Schiavone, e che portò alla condanna di centinaia di camorristi, azzerando la cupola del clan.
Il plenum del CSM lo nomina, il 13 marzo 2013, nuovo Procuratore della Repubblica presso il Tribunale di Reggio Calabria, con 12 voti a favore: in questi quattro anni, assieme ai magistrati della Dda, Federico Cafiero de Raho è riuscito a portare in giudizio ‘ndranghetisti di livello altissimo, scalfendo un sistema di criminalità organizzata e segnando un cambio epocale nella storia della lotta alle mafie ed alle connivenze con rappresentanti delle Istituzioni e del mondo imprenditoriale.
L'incontro verrà mediato dal Dr. Piero Calabrò ex Magistrato e dall'avvocato Roberto Romagnano.
Si ricorda che l'ingresso è gratuito fino ad esaurimento posti e che l'incontro sarà trasmesso in diretta streaming sui canali Facebook di Associazione BANG e Progetto Legalità.

ORGANIZZAZIONE E SOSTEGNO
Progetto Legalità 2018, "Mafie 3.0" è organizzato dall'Associazione BANG e Nazionale Italiana Magistrati, con il supporto e patrocinio del Comune di Cernusco Lombardone, in collaborazione con Zampediverse e Associazione Minerva.
© www.leccoonline.com - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco