Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie. Accetta
  • Sei il visitatore n° 45.977.557
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
cartoline
Scritto Martedì 15 maggio 2018 alle 18:31

Lecco: strappa la Bandiera dal pennone del Parchetto V Alpini, denunciato per vilipendio

In primo piano il supporto al centro del parco di piazza V Alpini privato della Bandiera
Erano una decina. Avrebbero inscenato, nel bel mezzo del pomeriggio, una manifestazione all'interno del parco pubblico di piazza V Alpini a Germanedo e, ad un certo punto, uno di loro, avrebbe strappato dal pennone, al centro dell'area verde attrezzata per i bambini del rione, il Tricolore. Senza un motivo apparente se non per la presunta appartenenza dell'intera compagine ad una frangia di sedicenti anarchici. E' successo sabato, intorno alle 14, negli stessi giorni in cui a Trento le penne nere di tutto lo Stivale si radunavano per l'annuale adunata nazionale, momento voluto per rimarcare l'appartenenza al Corpo ma anche e soprattutto quell'incondizionato amore per la Patria proprio di chi, nella vita, ha indossato il cappello verde che a Lecco, proprio in quel parchetto, si è concretizzato con la riqualificazione delle recinzioni, dei vialetti e in generale delle strutture, ultimata solo lo scorso novembre con riconsegna alla comunità dell'area rimessa in occasione dei festeggiamenti per il 95esimo compleanno della locale Sezione.
Il presunto autore dello squalificante gesto ha rimediato, dai Carabinieri della Compagnia di Lecco prontamente intervenuti sul posto, una segnalazione all'Autorità Giudiziaria e si troverà, con ogni probabilità, a rispondere penalmente del reato di vilipendio alla bandiera, punito - stando all'articolo 292cp - da uno a tre anni di reclusione.
A.M.
© www.leccoonline.com - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco