Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie. Accetta
  • Sei il visitatore n° 46.075.290
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
cartoline
Scritto Mercoledì 16 maggio 2018 alle 19:23

Lecco: Pedigree fa riflettere il pubblico di Altri Percorsi

Ieri sera, martedì 15 maggio, al Cine Teatro Palladium è andato in scena Pedigree, il primo spettacolo teatrale della rassegna Altri Percorsi.
In una messa in scena essenziale, una poltrona e un microfono, un non luogo o un ovunque, quasi a voler parlare direttamente alla coscienza dei singoli spettatori, Enrico Castellani ha proposto un monologo, accompagnato da Luca Scotton e dalle note di Elvis Presley, sul tema di grande attualità delle coppie omogenitoriali.
Un monologo o una lettera al padre biologico/donatore Paul, che racconta l'esperienza di essere felicemente figlio di due madri, Marta e Perla, e che vuole trasmettere senza vincoli e pregiudizi il valore dell'amore, che significa unione, famiglia, ciò che conta è unire e non dividere in due, in pro e contro, in bene e male, non essere binario.
Un amore che significa casa, come suggerito dal candore dei due abiti bianchi, a rappresentare le due madri, sospesi a mezz'aria sul palco, con cui il protagonista si mette a danzare, e dai polli fatti rosolare su di un girarrosto che alla fine, quasi a scandire il tempo dell'azione, inebriano il pubblico con il loro profumo, un profumo che sa di casa.
Uno spettacolo che ha proposto un teatro diretto ma poetico, sincero e carnale che scuote il pubblico e lo costringe a riflettere su un argomento di grande importanza.
La rassegna Altri Percorsi proseguirà martedì 22 maggio alle ore 21 al Palladium, con il quarto e ultimo appuntamento in abbonamento, lo spettacolo Coma quando fiori piove di Walter Leonardi e Carlo G. Gabardini, il viaggio lisergico di un uomo con la propria coscienza sui temi della propria esistenza.
© www.leccoonline.com - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco