Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie. Accetta
  • Sei il visitatore n° 50.545.280
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
cartoline
Scritto Venerdì 18 maggio 2018 alle 14:41

Lecco: dal Comitato Interarma una benemerenza a Carlo Murelli

Il Comitato Interarma di Lecco e della sua provincia, riunito presso la sede dell’Associazione Mutilati ed Invalidi di Guerra di Lecco, ha conferito un attestato di benemerenza al veterano paracadutista Carlo Murelli, classe 1921, reduce di El Alamein e presidente onorario a livello nazionale dell’Associazione Paracadutisti d’Italia. La riunione è stata presieduta dal gr. uff. Filippo Di Lelio, presidente Interarma, affiancato dal cav. Giovanni Mauri, presidente Mutilati ed Invalidi di Guerra.



Carlo Murelli

Carlo Murelli, nato a Monza, residente a Lecco dal 1959, è stato paracadutista della Folgore sulla prima linea di El Alamein, nel corso della grande battaglia nel deserto nord africano, una delle più importanti dell’intero secondo conflitto mondiale. E’ sempre stato membro attivo della sezione di Lecco dei paracadutisti ed ha partecipato più volte a visite commemorative nel ricordo dei Caduti presso il sacrario di El Alamein.


Il Comitato Interarma ha invitato i rappresentanti delle Associazioni ad intervenire alla cerimonia di inaugurazione, nella mattinata di sabato 19 maggio, delle lapidi commemorative che verranno posizionate presso l’Istituto Badoni di via Rivolta al Caleotto, presso il palazzo scolastico, e in via Ghislanzoni, dove nel corso delle due grandi guerre mondiali del Novecento hanno operato ospedali della sanità militare. La prima cerimonia avrà inizio alle ore 9.30; quella in via Ghislanzoni alle ore 11. Le due lapidi vogliono anche ricordare il centenario di fondazione, nel 1917, dell’Associazione Nazionale Mutilati ed Invalidi di Guerra, nonché la costituzione, due anni dopo, della sezione di Lecco, che ha visto come presidente per oltre mezzo secolo il benmerito mutilato cav.uff. Dante Airoldi.
© www.leccoonline.com - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco