Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie. Accetta
  • Sei il visitatore n° 53.821.204
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
cartoline
Scritto Lunedì 11 giugno 2018 alle 16:57

Calolzio: alle 14.15 Ghezzi è proclamato Sindaco, cresce l'attesa per gli assessori

"Domattina vi aspetto tutti alle 8.30 in Municipio, per iniziare a lavorare per Calolzio!". Con queste poche parole Marco Ghezzi ha commentato la proclamazione ufficiale a Sindaco, avvenuta intorno alle 14.15
Presso la scuola primaria di Foppenico si sono ritrovati tutti i presidenti di seggio per ufficializzae formalmente il risultato del voto, alla presenza del Segretario Comunale e del dirigente Sergio Bonfanti.

VIDEO


Erano presenti tutti i neo-consiglieri di maggioranza ma anche Daniele Vanoli di "Cambia Calolzio" e l'ex assessore Paolo Cola che ora coprirà il ruolo di consiglieri di minoranza per "Cittadini Uniti" (forse anche con il ruolo di capogruppo, lo si deciderà domani sera in una riunione con membri della lista).
Non si è visto invece nessun esponente di Sentimento Civico che esce scottata dalla prova delle urne.
Nella casa del centrodestra è aperta - e più accesa che mai - la discussione sugli assessorati: Ghezi ha più volte ripetuto che si baserà sulle competenze e non sulle preferenze, ma questo rischia di scontentare alcuni "campioni di incassi".

Marco Ghezzi e Paolo Cola

Questa sera si sarebbe dovuta svolgere una riunione nella sede della Lega in Piazza Regazzoni per arrivare domani (come annunciato stamane dal sindaco) alla fumata bianca con l'annuncio dei nomi dei componenti della Giunta. Secondo quanto abbiamo potuto apprendere pare tuttavia che ci vorrà più tempo. Intanto Cristina Valsecchi prepara le barricate: la sua nomina ad assessore non è affatto scontata, nonostante le 348 preferenze conquistate...

Cristina Valsecchi e Aldo Valsecchi

Ancora più confusa la situazione in casa PD. Il centrosinistra esce più spaccato che mai e con le gambe rotte. Difficile prevedere le sorti del Partito Democratico: servirà un congresso per rimettere insieme quel che resta del circolo e trovare un nuovo Segretario Cittadino. Ma di certo non aiuta l'incertezza nel Pd nazionale, in cerca della bussola dopo al sconfitta del 4 marzo.

PER VISUALIZZARE IL FILE CON LE PREFERENZE ACCORDATE A TUTTI I CANDIDATI, CLICCA QUI
© www.leccoonline.com - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco