Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie. Accetta
  • Sei il visitatore n° 49.038.391
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
cartoline
Scritto Lunedì 09 luglio 2018 alle 17:14

Valmadrera: una delegazione a Weissenhorn per inaugurare il cartello del gemellaggio

Il gemellaggio con Weissenhorn, ufficializzato a Valmadrera nel giugno 2017 e definitivamente siglato il 1 ottobre durante la cerimonia ufficiale con la firma del "giuramento", ha avuto una sua ulteriore concretizzazione lo scorso fine settimana (dal 6 all’8 luglio), quando una delegazione valmadrerese si è recata nella cittadina bavarese per inaugurare ufficialmente il cartello mostrante l’affiliazione, alla presenza del sindaco locale Wolfgang Fendt, del responsabile del progetto Christian Schenk e dei loro collaboratori.

Il gruppo italiano - composto dal Sindaco Donatella Crippa, da Giuseppe Castelnuovo, che si occupa di coordinare le attività del gemellaggio, e da una trentina di residenti della cittadina lecchese, curiosi di scoprire e ammirare le bellezze del sud-est della Germania – ha avuto la possibilità di visitare il municipio di Weissenhorn, accompagnato dalla banda musicale locale, oltre alla cittadina di Ulm - che si sviluppa lungo le rive del Danubio - dove ha preso parte al tradizionale e caratteristico “Donau Fest” e di cimentarsi in una partita di kegeln, sport “antenato” del bowling.
Nella giornata di domenica, invece, la delegazione valmadrerese si è recata al monastero di Roggenburg, fondato nel­l­'an­no 1126 da tre fratel­li del­la sti­rpe dei co­nti "von Bibe­reck": proprio qui, al termine della Messa, ha pranzato insieme ai Vigili del Fuoco del paese, tra canti e balli popolari.
“Sono orgoglioso di come sta andando il progetto di gemellaggio con la cittadina tedesca, che sta superando ogni mia aspettativa”, ha commentato Giuseppe Castelnuovo del Comitato Gemellaggi. “I rapporti con gli abitanti di Weissenhorn sono ottimi e l’organizzazione ha dato esiti sinora positivi: sono tante le iniziative, soprattutto in ambito didattico e musicale, che abbiamo realizzato e altrettanto numerose quelle da attuare. Probabilmente a settembre un gruppo di escursionisti tedeschi verrà a Valmadrera, mentre i ragazzi del CFP “Aldo Moro” andranno in visita in Baviera per far assaggiare le nostre specialità agli abitanti. Purtroppo sono ancora poche le persone, specie quelle più anziane, disposte a farsi ospitare dalle famiglie locali, ma spero che questa iniziale “diffidenza” lascerà spazio alla voglia di condivisione che questi viaggi danno. Sono ancora tante le cose da perfezionare, ma non posso che dirmi contento de traguardi raggiunti dal 2017 a oggi”.

Soddisfatto anche il primo cittadino Crippa: “L’auspicio, da parte di entrambe le Amministrazioni comunali, è che questo gemellaggio non sia solo l’occasione per saltuari incontri tra i rappresentanti delle due città e momenti di svago, ma si trasformi in reali e concrete occasioni di scambio culturale tra le numerose associazioni e di collaborazione a livello sportivo e scolastico (già due volte gli studenti di Valmadrera e di Weissenhorn hanno avuto modo di incontrarsi e trascorrere insieme agli insegnanti giornate ricche di emozioni, ndr.) e, ancora di più, in concrete possibilità  di lavoro, di stage e di crescita, soprattutto per i giovani, affinché questo progetto permetta loro di conoscere nuove realtà e arricchisca la loro cultura”.
M.C.
© www.leccoonline.com - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco