Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie. Accetta
  • Sei il visitatore n° 48.990.024
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
cartoline
Scritto Lunedì 09 luglio 2018 alle 17:12

Serata di solidarietà sotto le stelle alla Baita Pescate

Una stupenda serata estiva ha favorito la riuscita di un incontro gastronomico all’insegna della solidarietà svoltosi presso la Baita Pescate, sul monte Barro. La serata è stata promossa dall’Associazione Amici Baita di Pescate, presieduta da Federico Bonifacio, AIDO Pescate, con il presidente Miriam Lombardi, che è il vice sindaco del Comune, ed Associazione Papà di Pescate, presieduta da Domenico Marrazzo.

I partecipanti sono stati 70 e si sono seduti a tavola intorno ad un menu non privo di prelibatezze preparato grazie all’impegno di un gruppo di volontari, coordinato da Paolo Vergani.
La serata era a totale sostegno dell’Associazione “Quelli che con Luca onlus” per lo studio e la cura delle leucemie infantili, costituita nel 2011 per iniziativa di Andrea Ciccioni, con sede ad Uboldo, vicino a Saronno. L’associazione si propone di sostenere la ricerca medica per la cura di ogni grave forma di leucemia mieloide acuta. E’ stato lo stesso Ciccioni ad illustrare, in un breve intervento, le finalità e le iniziative dell’associazioni, con i risultati finora ottenuti.

Il menu della serata prevedeva, aperitivo, antipasto con tagliere di salumi, accompagnato da formaggi e marmellata, risotto con taleggio e pere, arista al forno con salsa verde e salsa tonnata, patatine, crocchette di palate ed insalata, melone, dolce e caffè.
Hanno parlato, nel corso della serata, il sindaco di Pescate, Dante De Capitani, il vice Miriam Lombardi ed il presidente dei Papà, Domenico Marrazzo. Vi sono stati anche momenti di animazione popolare come il simpatico gioco “Indovina il peso del salame, del tagliere e della bottiglia di vino”. Ha vinto ha singolare contesa Ivan Spadarotto dell’Associazione Papà, residente a Pescate.
© www.leccoonline.com - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco