Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie. Accetta
  • Sei il visitatore n° 52.431.689
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
cartoline
Scritto Mercoledì 11 luglio 2018 alle 13:02

Pescate: ragazzini suonano citofoni di notte e imbrattano muri, individuati dalle telecamere

Non solo a Olginate: l’incubo dei campanelli delle abitazioni private che suonano improvvisamente di notte, causando non poco spavento nei residenti – anziani in primis – è arrivato anche a Pescate, e in modo particolare nel centro storico, in zona Torrette. Stando a quanto riferito dal sindaco Dante De Capitani, gli autori di questi fastidiosi gesti sarebbero “solo” alcuni ragazzini, probabilmente gli stessi che, conclusi i primi “scherzi” notturni, poi scendono anche nei sottopassi per imbrattarne i muri.
“Dalle immagini delle telecamere di sorveglianza ho il sospetto che si tratti di pescatesi, pertanto chiedo alle famiglie di vigilare attentamente sui propri figli, perché non è possibile lasciare che dei minorenni – o dei giovani appena maggiorenni – stiano in giro tutta la notte per il paese a fare danni” ha commentato il primo cittadino. “La nostra Polizia Locale sta provvedendo ad effettuare altre verifiche, e prossimamente cercheremo di coglierli sul fatto: più che portarli in Tribunale, però, andrebbero presi a calci nel sedere…”.
Articoli correlati:
13.06.2018 - Allarme a Olginate per ignoti che suonano citofoni di notte
© www.leccoonline.com - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco