Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie. Accetta
  • Sei il visitatore n° 49.039.725
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
cartoline
Scritto Venerdì 13 luglio 2018 alle 17:16

Lecco: accordo questore-Orsa per rendere il parcheggio della discoteca più sicuro

L'ultimo diverbio che ha richiesto l'intervento di un'ambulanza e di una Volante della Polizia risale soltanto a una manciata di giorni fa: dopo un incontro tra il Questore Filippo Guglielmino e il signor Carlo Sormani, titolare dell'Orsa Maggiore, sono state concordate alcune misure di sicurezza passive da adottare al fine di elevare il livello di "security" presso la nota discoteca, in particolare al fine di scoraggiare quegli episodi di liti e talvolta persino risse che nel tempo si sono verificati in oratorio di notturno sul parcheggio di pertinenza del locale. "Tale iniziativa - spiegano dalla Questura - rientra in una sorta di partenariato tra pubblico e privato che, ottimizzando le risorse disponibili, tende ad attribuire una sorta di responsabilità ad ampio aggio per chi organizza eventi, spettacoli ed altre iniziative, fermo restando la responsabilità per le forze dell'ordine per i controlli del caso ed anche, ovviamente, l'intervento in caso di commissione di reati".
In particolare, per quanto concerne l'Orsa, oltre ad un congruo numero di addetti ai servizi di controllo presso le piste, professionalmente formati ed iscritti in apposito albo prefettizio, già presenti nelle serate di maggior afflusso, è stato deciso di potenziare l'illuminazione esterna, di installare ulteriori telecamere puntate sul parcheggio e di impegnare due guardie giurate della Sicuritalia sempre all'esterno dell'esercizio, a cominciare da una determina ora. Le misure previste sono già state poste in essere e saranno completate entro la prossima settimana proprio allo scopo di poter garantire un buon livello di prevenzione, che consenta il libero accesso ad un luogo di divertimento, frequentato da un pubblico eterogeneo, senza lasciare al contempo zone "franche o peggio ancora terra di nessuno" nelle immediate vicinanze.
© www.leccoonline.com - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco