Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie. Accetta
  • Sei il visitatore n° 50.464.472
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
cartoline
Scritto Venerdì 20 luglio 2018 alle 08:36

Lecco: conclusa l’Estate 2018 Living Land, il ‘grazie’ ai 400 giovani attivi sul territorio

Per sei settimane hanno creduto in un “sogno a colori”, scegliendo di investire una parte delle loro vacanze in una serie di esperienze pre-lavorative di pubblica utilità, mettendosi in gioco in prima persona per (ri)scoprirsi capaci di offrire un personale contributo per il miglioramento della propria comunità.

Si è conclusa ufficialmente nella serata di ieri, giovedì 19 luglio, con una grande festa andata in scena presso l’Oratorio San Luigi di Lecco l’estate del progetto Living Land, che ancora una volta – per la quarta edizione – ha visto coinvolti più di 400 ragazzi tra i 15 e i 27 anni, impegnati su tutto il territorio provinciale in attività di diverso genere, dalla riqualificazione di beni pubblici alla cura della terra, dall’accompagnamento di minori fino alla valorizzazione di luoghi turistici e culturali.
Galleria immagini (clicca su un'immagine per aprire l'intera galleria):

Tante le opere realizzate dai giovani, tutte accomunate dai “colori” insiti nel “sogno” del progetto Living Land, che di anno in anno si conferma sempre di più come una realtà in grado di catturare positivamente l’attenzione degli studenti e delle loro famiglie, ben felici di sapere i propri figli quotidianamente impegnati a favore della collettività: tinteggiatura di pensiline dell’autobus, riqualificazione di sottopassi urbani, cura di aiuole, realizzazione di murales e molto altro, a seconda delle esigenze manifestate dai numerosi soggetti pubblici e privati – oltre 60 in totale – coinvolti nell’iniziativa.

Da sinistra: gli assessori lecchesi Simona Piazza e Corrado Valsecchi, i sindaci di Bellano e Malgrate Antonio Rusconi e Flavio Polano

Dopo sei intense settimane, finalmente nella serata di ieri i ragazzi hanno ricevuto la meritata ricompensa alle loro fatiche, un buono acquisto spendibile in zona: presenti all’Oratorio San Luigi, proprio sotto il Matitone, per ringraziarli pubblicamente, anche gli assessori lecchesi Simona Piazza e Corrado Valsecchi, affiancati da alcuni sindaci del territorio. Decisamente soddisfatto per i risultati ottenuti anche Marco Faggiano, uno dei referenti del progetto, che ha voluto sottolineare come tutte le attività svolte siano davvero riuscite “a rispecchiare lo slogan “Sognando a colori”, facendo emergere la creatività, l’intraprendenza e la motivazione dei nostri giovani”.

Giunti a Lecco da tutta la provincia – dalla Valsassina, dall’alto Lago e dalla Brianza – dopo aver ricevuto il loro “coupon” i giovani hanno potuto gustare un ricco rinfresco in compagnia e scatenarsi a ritmo di musica in un divertentissimo “Holy Party”, in un’esplosione di colori e di spensieratezza.
B.P.
© www.leccoonline.com - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco