Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie. Accetta
  • Sei il visitatore n° 54.203.871
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
cartoline
Scritto Martedì 07 agosto 2018 alle 16:45

Primaluna: vasto incendio in una azienda di Cortabbio. Area interdetta, SP64 chiusa

Un incendio di vaste dimensioni sta divorando un'azienda che produce flange di raccordo per tubi a Cortabbio in comune di Primaluna. Sul posto sono confluiti diversi mezzi dei vigili del fuoco nel tentativo di arginare le fiamme.

La situazione è critica perchè all'interno del sito produttivo - la ditta "Officine di Prestabbio" chiusa per ferie da venerdì - vi sono delle bombole usate nella lavorazione, alcune delle quali velocemente portate fuori dai primi soccorritori per evitare scoppi e dunque conseguenze ben peggiori. A lanciare per primi l'allarme sono stati dei cittadini marocchini che abitano nelle vicinanze. "Sono passato alle 15.30 e non c'era assolutamente nulla, alle 16 si vedevano le fiamme" ha raccontato l'agente di polizia locale, tra i primi ad accorrere sul posto.

VIDEO


Un'enorme cortina di fumo ha avvolto tutta la zona e si leva alta nel cielo tanto da essere visibile diversi chilometri prima.
La SP64 che attraversa la Valsassina è stata chiusa al traffico e la zona cinturata. Dal paese è possibile transitare in automobile, mentre i tir diretti a Lecco sono deviati verso Bellano.

Oltre all'intervento del vigile, da segnalare la "discesa in campo" in prima persona di un pompiere di Milano in villeggiatura in Valsassina e dei titolari di una vicina officina, "rivale" di quella devastata dalle fiamme, che con i propri dipendenti ha messo a disposizione le "ricariche" d'acqua per gli operatori del 115 sfruttando una capiente vasca intallata in azienda proprio per fronteggiare situazioni come quella odierna.

© www.leccoonline.com - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco