Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie. Accetta
  • Sei il visitatore n° 50.464.551
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
cartoline
Scritto Mercoledì 08 agosto 2018 alle 13:42

Lecco: è mancata Albertina Sguanci, assessore e consigliere comunale del PSI

Albertina Sguanci è al centro della foto con il
comitato di gestione dell’USL n. 16 di Lecco
E’ deceduta la dottoressa Albertina Sguanci, medico, 88 anni, essendo nata a Milano nel novembre 1929. Era venuta a Lecco nel 1960, dopo il matrimonio con il compianto dott. Giorgio De Micheli, noto primario otorinolaringoiatra. Ha sempre abitato in via Don Minzoni, in quartiere Acquate.
Albertina Sguanci ha avuto un rilevante ruolo politico amministrativo nella seconda metà del Novecento, impegnata nelle file del Partito Socialista Italiano,. E’ stata al Comune di Lecco, come consigliere del gruppo PSI, prima donna eletta in tale schiarament politico, e poi come assessore ai Servizi  Sociali nelle Giunte di centro-sinistra che hanno caratterizzato, a palazzo Bovara, il periodo ricordato come quello della prima Repubblica. Albertina Sguanci è stata, altresì, impegnata nel comitato di gestione dell’U.S.L. n. 16, con la presidenza di Giovanni Fiamminghi. E’ stato il comitato che ha avuto il gravoso compito di gettare le basi per realizzare il nuovo complesso ospedaliero Manzoni di via Eremo, in quartiere Germanedo.
Albertina Sguanci lascia la figlia Valeria De Micheli, medico, residente in via don Minzoni. Il rito funebre verrà celebrato giovedì 9 agosto, alle ore 15.30, nella chiesa parrocchiale di San Giorgio, in quartiere Acquate.
A.B.
© www.leccoonline.com - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco