Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie. Accetta
  • Sei il visitatore n° 52.488.865
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
cartoline
Scritto Martedì 11 settembre 2018 alle 17:49

Calolzio: i prossimi appuntamenti con la Pro Loco, il 30 tocca ai piccoli commercianti

Sarà un autunno scoppiettante quello alle porte, targato Pro Loco di Calolziocorte. L’associazione, presieduta da Tiziana Esposito, il prossimo 30 settembre dalle 14 alle 18, al Lavello, darà la possibilità ai bambini della Val San Martino e non solo di trasformarsi in piccoli ambulanti, allestendo ciascuno il proprio banco vendita, sotto la supervisione di un adulto. L’iniziativa si inserisce tra la settima edizione di “Commerciante per un giorno” con prossimi appuntamenti fissati per il 16 settembre, il 21 ottobre e il 18 novembre in concomitanza come sempre con “Crea e Esponi” e la ventiduesima edizione del “Mercatino dell’antico monastero” che da qui a fine anno tornerà il 14 ottobre e l’11 Novembre. La Pro Loco, inoltre, sempre la Lavello compartecipa allo Street food in programma per il prossimo fine settimana, tra venerdì, sabato e domenica. “Compito della nostra associazione è anche quello di dare una mano alle altre realtà del territorio” conferma a tal proposito la numero uno, affiancata dai suoi volontari. “Ci poniamo come punto di raccordo”. Prossime a essere mandate in stampa, poi, le locandine per il lancio della Rassegna Teatrale 2018-2019: alle classiche quattro serate, per venire incontro alle richieste dell’utenza, è stato aggiunto un quinto appuntamento. La programmazione si snoderà dunque tra i mesi di ottobre e febbraio. Dal 3 al 18 novembre, spazio infine all’ormai immancabile mostra autunnale di fotografie: quest’anno, nel centenario della fine del conflitto, il filo conduttore sarà la Grande Guerra. A tal proposito, come sempre, la Pro Loco invita tutti i cittadini calolziesi ad aprire i “cassetti dei ricordi”, condividendo foto e materiale aderente alla “traccia”, per il tempo necessario all’allestimento dell’esposizione, facendo così diventare la memoria individuale parte di un racconto collettivo.
© www.leccoonline.com - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco