Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie. Accetta
  • Sei il visitatore n° 52.482.939
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
cartoline
Scritto Giovedì 13 settembre 2018 alle 17:27

Valmadrera: è scomparso Adamoli, ex calciatore del Lecco

Si è celebrato nella chiesa sussidiaria dello Spirito Santo, in località Caserta della città di Valmadrera, il funerale di Luigi Adamoli, 75 anni, già giocatore di calcio con la maglia bluceleste delle giovanili del Lecco e poi impegnato in varie formazioni e tornei, fra le quali la società Manara di Barzanò, i “Bersaglieri brianzoli”, che avevano in quel periodo un undici largamente lecchese con, oltre ad Adamoli, Pellegrini, Dario Maitre, Gandini, Fioroni, Amadeo, Gandolfi ed altri. Luigi Adamoli si era trasferito dal 1987 a Valmadrera per impegni di lavoro, ma era nativo del quartiere Rancio dove, sul campetto del locale oratorio di via San Filippo Neri, aveva tirato i primi calci al pallone. E’ stato un protagonista negli anni ‘60/’70 dei tornei notturni estivi, dalla città di Lecco alla Valsassina, alla Brianza.


Luigi Adamoli, secondo da destra, nella formazione diretta da Pasquale Micheletti

E’ stato diverse volte in formazioni vittoriose con Dario Maitre, ricordato come il “re” dei palii notturni. Nell’autunno 1998, quando chiuse l’attività lo storico bar Micheletti di corso Martiri in quartiere Pescarenico, ritrovo di tifosi granata del Torino e di appassionati blucelesti del Lecco, vennero ricordate le formazioni calcistiche notturne estive organizzate dal locale. Lo stesso Pasquale Micheletti dichiarò: “Particolarmente forte è stata quella con Brusadelli, Milani, Adamoli, Cogliati, Rosellini, Mauri ed altri, più volte vittoriosa”. Luigi Adamoli aveva prestato servizio militare come carabiniere ausiliario nel battaglione mobile di Bologna, tra i primi a rispondere alla novità di un arruolamento come servizio di leva nell’arma dei Carabinieri. Al rito funebre celebrato dal vicario parrocchiale di Valmadrera, don Tommaso, hanno partecipato diversi dirigenti ed ex atleti. Il “vecchio” Calcio Lecco del presidentissimo Ceppi era rappresentato dal ragioniere Valerio Somasca, mentre l’attuale vedeva la presenza del presidente onorario cav. Giovanni Battazza. Tra gli ex giocatori compagni di Adamoli i fratelli Giuseppe e Felice Nogara, Fumagalli, Valsecchi, Rota ed altri.


Adamoli, secondo in ginocchio da destra, in una partita di ex blucelesti allo stadio Rigamonti Ceppi

Adamoli è stato anche dirigente dell’Unione Calcistica Lecchese, negli anni ’80, con Bodega, Galbusera, Gandola ed altri animatori del calcio dilettantistico locale. Il fratello maggiore Martino, scomparso alcuni anni or sono, è stato per un lungo periodo nel Coro Alpino Lecchese ed ha anche animato il popolare duo Martino e Filippo, operante in riviste e varietà locali. Il Coro Alpino Lecchese era rappresentato al funerale dal segretario organizzativo Alessandro Milani. Luigi Adamoli lascia la consorte Gabriella Gandola, sposata nel 1967, ed i figli Simona e Stefano.
A.B.
© www.leccoonline.com - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco