Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 55.866.208
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
cartoline
Scritto Venerdì 14 settembre 2018 alle 12:27

Sociale, da Pescate a Oliveto: si lavora per un 'polo territoriale omogeneo'

La Fondazione Comunitaria del Lecchese, l'Ambito Distrettuale di Lecco e il Comune di Lecco in data 25 maggio 2018 hanno sottoscritto un protocollo d'intesa finalizzato a promuovere e sostenere interventi di coesione sociale in una prospettiva di welfare comunitario e generativo. Il Protocollo prende spunto da quanto emerso negli Stati Generali del Welfare, tenuti a Lecco il 9 e 10 novembre 2017, e si colloca in coerenza con le linee di intervento indicate dal "Piano di Zona 2018/2020", trovando corrispondenza anche nei documenti programmatici della Fondazione Comunitaria del Lecchese. Il Protocollo ha per oggetto la promozione, nell'Ambito Distrettuale di Lecco, di interventi di coesione sociale e di welfare comunitario secondo il principio di sussidiarietà circolare, per stimolare tutti i soggetti operanti nel territorio (pubblica amministrazione, enti di terzo settore, soggetti dell'economia e cittadini) ad assumersi la responsabilità di concorrere concretamente al bene comune, valorizzando le proprie prerogative e finalità. Il perseguimento di queste finalità si realizza attraverso la creazione di un Fondo di natura erogativa, istituito presso la Fondazione Comunitaria del Lecchese e denominato "Fondo per la promozione di un welfare comunitario e generativo nell'ambito distrettuale di Lecco", dove far convergere risorse economiche da destinare - tramite Bando - allo sviluppo di progetti innovativi e sperimentali realizzati da Enti di Terzo Settore a favore dei bisogni sociali di soggetti deboli e/o in condizione di fragilità. E' in fase di definizione trai i Comuni di Civate, Malgrate, Oliveto Lario, Pescate e Valmadrera, nell'ambito delle politiche sociali provinciali, la costituzione di un "POLO TERRITORIALE OMOGENEO" con lo scopo di promuovere progettualità realizzate con l'aiuto di Enti del "Terzo Settore" a favore dei bisogni dei soggetti deboli e/o in condizione di fragilità. Un segno concreto di questa volontà politica si manifesterà in un incontro pubblico il giorno 24 settembre 2018 - ore 20.30 - presso la Sala Consiliare del Comune di Valmadrera. L'obiettivo sarà quello di presentare il bando (per visualizzarlo clicca qui), proposto dalla Fondazione Comunitaria del Lecchese a tutte le Associazioni afferenti ai Comuni dell'area lago e, in generale, agli enti del "Terzo Settore" interessati a candidarsi, in qualità di Ente capofila/partner di una "cordata" pubblico/privato, con una proposta progettuale valida da sottoporre alla commissione giudicante. L'incontro vedrà la presenza dei Sindaci/Assessori dei Comuni coinvolti, del Direttore Paolo Dell'Oro - Fondazione Comunitaria del Lecchese, della Coordinatrice dell'Ufficio di Piano di Lecco Michela Maggi e di alcuni rappresentanti dell'Ambito Distrettuale di Lecco ed è auspicabile una presenza numerosa di tutti i soggetti, pubblici e privati, interessati.
© www.leccoonline.com - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco