Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie. Accetta
  • Sei il visitatore n° 52.488.710
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
cartoline
Scritto Domenica 16 settembre 2018 alle 16:30

Colico: in 400 per il 12°Giro dei Montecchi, presente al via la campionessa Rota Gelpi

Sport, cultura e solidarietà: questi gli ingredienti della dodicesima edizione del Giro dei Montecchi, la "Classica" di fine estate del podismo andata in scena a Colico nella mattinata di oggi, domenica 16 settembre. Circa quattrocento gli atleti, di tutte le età, in gara, per la prima volta uniti in un'unica categoria maschile e femminile.

Tantissimi anche i bambini che poco prima delle 9.30 si sono posizionati ai blocchi di partenza allestiti in viale Padania, presso il Palalegnone, per prendere parte al Memorial Adriano Tosarini, manifestazione non competitiva di 2 chilometri interamente riservata ai nati fino all'anno 2005 compreso. Rispetto alle scorse edizioni, i tracciati di gara del Giro dei Montecchi sono rimasti invariati: dopo aver percorso il tratto pianeggiante lungo il sentiero Valtellina, i podisti hanno raggiunto il Forte di Fuentes (il punto più alto), scendendo in località Erbiola per poi risalire fino al Montecchio Nord e fare ritorno al punto di partenza. Un itinerario naturalistico di rara bellezza, tra lago e monti, per un totale di 8 chilometri interamente pianeggianti.

Tra gli uomini, la vittoria è andata a Massimiliano De Bernardi con il tempo di 28'16'', seguito da Fabio Canclini (28'35'') e Francesco Marchetti (28'41''). Ivana Iozzia, grande favorita alla vigilia, è stata la prima donna all'arrivo, vincendo con il tempo di 31'10''. La seconda classificata è Serena Lazzarelli (36'48'') e completa il podio Greta Contessa (37'00''). Nel Memorial Tosarini, invece, a trionfare è stato Gabriele Sutti con il tempo di 5'54'', davanti a Luca Curioni (5'58'') e Marco Tunesi (6'08''), mentre Elisa Peverelli si è aggiudicata la prova femminile battendo Chiara Gelpi ed Alessia Badel.

Rosita Rota Gelpi con Paolo Brambilla

Numerosissimi sono stati i gruppi sportivi al via: il "Santi Nuova Olonio" e il G.S. Alto Lario sono stati quelli che hanno schierato ai nastri di partenza il maggior numero di concorrenti. Amos Gatti, classe 1935, è stato il corridore meno giovane che si è districato nella prova odierna sul percorso dei Montecchi colichesi. Madrina e starter dell'evento organizzato dai Runners Colico la tre volte campionessa mondiale di corsa in montagna Rosita Rota Gelpi, che ha seguito con grande partecipazione le gesta atletiche dei corridori al via insieme al numerosissimo pubblico presente.

Galleria immagini (clicca su un'immagine per aprire l'intera galleria):


Patrocinato dal Comune di Colico, dalla Provincia di Lecco e da Regione Lombardia, anche quest'anno il Giro dei Montecchi ha mantenuto la propria vocazione di solidarietà: parte del ricavato sarà infatti devoluto alla LILT di Sondrio, presente al Palalegnone al fianco degli stand allestiti dal locale Gruppo AIDO, che ha messo in palio il trofeo per il primo uomo e la prima donna classificati.

Grande la soddisfazione espressa dal presidente dei Runners Colico Paolo Brambilla: "Siamo molto contenti della buona riuscita dell'evento e dell'ottima partecipazione in entrambe le gare, con circa 400 partecipanti e molti big. Il successo della manifestazione aumenta di anno in anno. Grazie agli atleti e alle atlete che hanno gareggiato, ma anche al pubblico e agli sponsor che hanno contribuito all'organizzazione".
B.P.
© www.leccoonline.com - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco