Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 57.193.032
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
cartoline
Scritto Martedì 09 ottobre 2018 alle 15:30

Conosciamo i nuovi assessori/1: Lorenzo Goretti il manager catapultato nel pubblico, rispondendo a una chiamata di ApL

Lorenzo Goretti
Com'è noto sarà Lorenzo Goretti a sostituire Anna Mazzoleni all'interno della Giunta comunale, ereditando le deleghe che furono dell'ex assessore - Bilancio, Ricerca fondi e sviluppo partenariato pubblico e privato e Servizi istituzionali e generali - oltre ad assumerne una nuova: quella all'Innovazione tecnologica e alla smart city.
Classe '52, residente a Lierna, diplomato geometria, Goretti ha costruito la propria fortuna professionale nel campo dell'informatica con la sua azienda G.R. Informatica, fondata nel 1981 e di cui è ancora presidente. Oltre al lavoro, il nuovo assessore si è molto speso anche per le associazioni del territorio (quel "civismo" elogiato da Appello per Lecco, suo main sponsor): negli anni ha ricoperto la carica di presidente del Gruppo terziario innovativo dell'Unione industriali di Lecco e del Consorzio sviluppo qualità locale. È stato responsabile del Gruppo scuola dell'Unione industriali e presidente della scuola dell'infanzia di Lierna, è stato al vertice del Rotary club di Lecco e consigliere dell'Ente Lariofiere di Erba.
"Nella mia vita ho dato molto alla ‘parte privata' e adesso è arrivato il momento di rendere qualcosa alla società. È un impegno difficoltoso per una persona che come me non si è mai occupata di politica, ma ho riposo alla chiamata di un'associazione di cui condivido scopi e finalità. Spero di portare le mie competenze professionali in ambito pubblico" ha commentato il nuovo assessore.
Che il sindaco avesse in animo di sostituire Mazzoleni non era un segreto: "Io non ho conosciuto l'assessore uscente e non mi è stato richiesto in modo esplicito di segnare un cambio di passo su punti precisi - ha spiegato Goretti - So che ci sono state delle difficoltà e il sindaco mi ha chiesto di verificare l'apparato, i sistemi informativi e di assicurarmi che ci siano in Comune gli strumenti adeguati. L'assessorato al Bilancio è trasversale, deve ‘accontentare' tutti i colleghi che hanno un compito operativo e sul campo".
Un assessore manager dunque, come si dice auspicasse Brivio? "Io provengo dal mondo privato e il pubblico è sicuramente un'altra cosa, ma la sfida sarà quella di vedere se sono due mondi che possono dialogare".
Dal punto di vista professionale Goretti al momento si occupa delle aziende partecipate da G.R. Informatica che operano nel campo dei software gestionali, dei sistemi informativi, delle telecomunicazioni e delle energie rinnovabili, operando anche nel campo delle nuove tecnologie e dei modelli economici e dal 2014 è consigliere del Distretto rurale dell'Adda - di cui G.R. Informatica fa parte - dove sta portando avanti l'obiettivo di valorizzare e divulgare forme di agricoltura alternative orientate all'economia circolare. L'assessore inserirà questi temi anche nell'agenda dell'amministrazione? "È molto prematuro dirlo - ha riflettuto il diretto interessato - adesso devo iniziare ad occuparmi delle cose per cui ho avuto l'incarico".
Tra queste mansioni c'è anche, come accennavamo, l'innovazione tecnologia e la smart city: "È un'esigenza che ha avvertito il sindaco e mi ha dato questo incarico, che cercherò di espletare nel miglior modo possibile. Anche se io non corro dietro alle mode: l'informatica ha senso quando le informazioni servono a migliorare la vita delle persone e non il portafoglio delle multinazionali".
Articoli correlati:
08.10.2018 - Il rimpasto divide il Pd, Spreafico minaccia di passare in minoranza. ApL 'festeggia' Goretti
08.10.2018 - Brivio sul rimpasto in Giunta: serve una nuova forza e un nuovo slancio
08.10.2018 - A Lecco salta metà Giunta: via Rizzolino, Venturini e Mazzoleni. Il sindaco toglie anche il 'personale' a Valsecchi
M.V.
© www.leccoonline.com - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco