Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 59.228.528
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
cartoline
Scritto Mercoledì 31 ottobre 2018 alle 09:24

Il non rispetto dei lettori genera paradigmi bosisiani

Bosisio è irrispettoso dei lettori.
E’ un fatto, non un’opinione.
Non risponde – non è nemmeno la prima volta – nel merito dei fatti contestati (condono fiscale, flat tax, sussidio di cittadinanza) ma prova a far guardare il dito, la luna lo farebbe impallidire.
Tutto qui.
Fargli notare la realtà, e quindi appunto i fatti, non è supponenza né essere neoliberista ma semplicemente onestà nei suoi confronti e soprattutto rispetto degli altri lettori. Quindi continuerò a evidenziare la realtà e i fatti, perché i fatti e la matematica non sono un’opinione e non sono tirabili come le coperte e avvolgibili come le bende sugli occhi a seconda del paradigma. Quando, infine, Bosisio, dice che lo etichetto come grillino, era un complimento perché se manipola i fatti ha queste idee che poggiano su fondamenta un po’ troppo bislacche, e non è un fideista grillino, è pure peggio. Il grillismo sta facendo un danno enorme in termini sociali ancor più che economici: siamo arrivati al punto in cui tutti possono dire la loro pur non sapendo. L’Economia è una faccenda complicata anche per gli economisti, non sarebbe meglio, visti i risultati, che Bosisio torni a occuparsi della sua beneamata ex-Leuci?
Non replicherò più su questa lettera.
Con immutata stima
Paolo Trezzi
© www.leccoonline.com - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco