Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 56.025.244
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
cartoline
Scritto Giovedì 08 novembre 2018 alle 11:45

Valmadrera: al via l'Università della Terza Età, 12 momenti di incontro

Anche quest'anno riapre i battenti l'Università della Terza età, dodici incontri da novembre a maggio con temi scelti proprio per valorizzare il territorio in cui viviamo.
"Nel corso di questi cinque anni - afferma l'assessore Patrizia Vassena - ho avuto il piacere di incontrare la disponibilità di relatori che hanno messo a disposizione della comunità di Valmadrera le loro competenze, la loro esperienza e il loro tempo, consentendo così la continuità di questa iniziativa che per molte persone anziane, e non solo, è ormai un momento molto atteso e un appuntamento irrinunciabile!"
Come ormai consolidato, gli incontri si svolgeranno presso il Centro Culturale Fatebenefratelli dalle 15 alle 17 a partire da mercoledì 14 novembre con un giovane imprenditore locale, Davide Caglio, che illustrerà come si possa produrre miele di qualità nel massimo rispetto della natura; l'azienda nel settembre scorso ha ricevuto il premio "Due Gocce d'Oro" al concorso nazionale Grandi Mieli di Italia. Seguirà poi degustazione guidata di ben cinque diversi tipi di miele. Prima della pausa natalizia altri due incontri, il 21 novembre gli avvocati Lorella Castagna e Elena Barra illustreranno il tema dell'amministratore di sostegno nell'esperienza lecchese e il 5 dicembre l'audiologo Luciano Cornacchia, già dirigente medico presso il Manzoni di Lecco, parlerà dell'udito nell'età anziana.
La partecipazione è libera e gratuita e comunque aperta a tutta la popolazione. Quest'anno il programma è stato divulgato anche nei quattro comuni (Civate, Malgrate, Pescate e Oliveto) del Polo Lago, appena costituitosi, per favorire la costruzione di una rete di servizi integrati tra comuni limitrofi.



 
© www.leccoonline.com - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco