Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 56.026.292
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
cartoline
Scritto Venerdì 09 novembre 2018 alle 16:40

Calolzio: torna sabato 1 la Notte Bianca con più di 40 postazioni, già pronta a partire la lotteria natalizia

È tutto pronto a Calolzio per la 6^ Notte Bianca “invernale”, in programma per sabato 1 dicembre a partire dalle 19.00. In cabina di regia, ancora una volta, la Confcommercio Valle San Martino di Cristina Valsecchi, “che di anno in anno – ha voluto sottolineare il direttore di Confcommercio Lecco Alberto Riva – riesce sempre a stupire con iniziative per nulla scontate, che rappresentano un importante volano per il commercio del nostro territorio, ancora in una fase di stallo. Abbiamo un ottimo rapporto con Cristina e la sua squadra” ha proseguito Riva, ringraziando l’assessore calolziese per un impegno costante “che si ripercuote in maniera decisamente positiva su tutta la nostra Associazione”.


Cristina Valsecchi e Alberto Riva

In attesa della Notte Bianca, prenderà il via già da lunedì l’ormai tradizionale lotteria natalizia dei commercianti, che quest’anno vede coinvolti ben 106 negozi del paese, due dei quali per la prima volta nella frazione periferica di Rossino: ogni 100 euro di spesa, i clienti potranno ricevere un biglietto valevole per l’estrazione del 6 gennaio, quando potranno aggiudicarsi un buono spendibile a Calolzio del valore massimo di 500 euro. “Le nostre attività commerciali risentono sempre in maniera molto positiva della lotteria natalizia, che per molte di loro rappresenta una vera e propria boccata di ossigeno in un periodo ancora critico dal punto di vista economico” ha commentato Cristina Valsecchi. “Il nostro obiettivo è quello di dare vita a Calolzio attraverso iniziative ed eventi che i cittadini – del paese e non – dimostrano sempre di apprezzare molto, rispondendo al loro desiderio di uscire, stare in compagnia e trascorrere momenti piacevoli e un po’ diversi dal solito. La Notte Bianca è indubbiamente tra i primi della lista: anche se ogni anno richiede grande impegno e un dispendio di risorse ed energie non indifferente, da parte mia e dei nostri commercianti c’è sempre grande voglia di mettersi in gioco, con un entusiasmo che alla fine viene sempre ripagato. Lo scorso anno la Notte Bianca ha richiamato in paese oltre 3.000 persone: speriamo che anche questa volta possa andare altrettanto bene”.



Più di 40, in totale, le postazioni che saranno allestite nella serata di sabato 1 dicembre nel centro di Calolzio, principalmente tra Piazza Vittorio Veneto, Corso Dante e via Galli (fino alla stazione), con l’immancabile itinerario enogastronomico e tante “tappe” con momenti di animazione e ospiti speciali. Tra le novità di quest’anno, la presenza dell’ASD Toby Dog di Airuno darà la possibilità a tutti i proprietari di cani di cimentarsi con i loro amici a quattro zampe in una serie di prove di “agility” e addestramento, nonché di partecipare a una vera e propria sfilata al termine della quale saranno premiati i “Fido” più votati dal pubblico. E ancora, tra le vie del centro faranno la loro comparsa alcune simpatiche mascotte della Disney, con le quali i più piccoli potranno divertirsi e scattare qualche fotografia, mentre non mancheranno le “maxi” bolle di sapone e le palle trasparenti giganti, i balli country, le tensostrutture riscaldate dove gustare i piatti della tradizione culinaria locale e le burolle degli Alpini, giusto per citare alcune delle postazioni da sempre più frequentate e apprezzate. Dopo il successo riscosso lo scorso anno, infine, tornerà a Calolzio anche lo Chef Cinzia Fumagalli per un imperdibile “Show cooking”. Tutti i dettagli della Notte Bianca, con tanto di mappa e di percorso enogastronomico, saranno resi noti a tutti grazie alle 5.000 copie dell’apposita brochure (CLICCA QUI) in distribuzione sul territorio già dai prossimi giorni. Dalla serata stessa dell’1 dicembre – ha ricordato Cristina Valsecchi -  le vie di Calolzio si riempiranno anche delle immancabili luci natalizie, grazie al consueto contributo economico dei commercianti locali. Significativa per la buona riuscita della Notte Bianca “invernale” sarà anche la collaborazione della Pro Loco, che ha concesso il suo patrocinio all’iniziativa e contribuirà alla sua organizzazione.
B.P.
© www.leccoonline.com - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco