Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 56.026.642
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
cartoline
Scritto Sabato 10 novembre 2018 alle 17:22

Margno festeggia il suo Matteo Grattarola, campione del mondo di trial

Una festa con tanti ospiti e autorità, quella andata in scena questa mattina a Margno, per Matteo Grattarola, vincitore del titolo mondiale nel trial (categoria 2).

Massimo Bentivegna, Matteo Grattarola, Mauro Livolsi e Filippo Guglielmino

Oltre al primo cittadino Giuseppe Malugani sono stati diversi i sindaci dei comuni della "valle" che non sono voluto mancare all'appuntamento in Municipio: presenti i borgomastri di Crandola, Casargo, Taceno, Cortenova, Premana, Barzio e Introbio nonché il presidente della Provincia Claudio Usuelli accompagnato dal consigliere Antonio Pasquini. Anche il Ministro dell'Interno Matteo Salvini ha mandato un proprio saluto, giunto tramite l'On. Roberto Ferrari, sindaco di Oggiono, stupendo il campione locale di trial, emozionato di tanta popolarità.

Il consigliere provinciale Antonio Pasquini, Matteo Grattarola e il presidente della Provincia Claudio Usuelli

La Polizia - che vede il "Gratta" arruolato tra le proprie fila, all'interno del Gruppo Sportivo Fiamme Oro per l'occasione rappresentato da Massimo Bentivegna - ha espresso i propri complimenti all'atleta per il tramite del Questore di Lecco Filippo Guglielmino - che ha raccontato di aver praticato in gioventù l'enduro e dunque un'altra delle discipline off-road del motociclismo - e del commissario capo Mauro Livolsi, alla testa della Polstrada. Un applauso a "Teo" è stato rivolto anche dall'Arma dei Carabinieri, impersonata per l'occasione dal comandante della stazione di Casargo Luigi Taricco.

Grattarola premiato dal sindaco Giuseppe Malugani

E' spettato però al sindaco Malugani l'onore e l'onere di insignire il campione del riconoscimento tributatogli dall'amministrazione locale. A tale ricordo si è aggiunto poi quello riservato a Grattarola dal Coni di Lecco che, per mano di Sandro Bonacina, ha consegnato allo sportivo una targa per scalfire nella memoria i risultati ottenuti dal valsassinese durante questo 2018: il titolo mondiale Trial 2, il campionato Europeo Top, il titolo tricolore Assoluto e quello Indoor (su ostacoli artificiali).

"Ringrazio tutti - ha sottolineato il festeggiato - sono felice di questi risultati: state certi che riproverò anche l'anno prossimo a scalare il tetto del mondo sempre nella categoria Trial 2 anche se non sarà affatto facile perché tutti mi guarderanno a vista".
Intanto il comune di Margno, come confermato da primo cittadino, parrebbe essere seriamente intenzionato a richiedere, tramite un moto club, alla Federazione Motociclistica Italiana, che una prova del campionato italiano Indoor venga disputata a Margno, nella prossima estate, "perché Grattarola - ha sottolineato Malugani - non deve girare il mondo intero per correre e una gara a casa sua ci può stare sicuramente".
© www.leccoonline.com - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco