Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 57.305.311
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
cartoline
Scritto Domenica 02 dicembre 2018 alle 18:39

Galbiate: decine di mercatini nelle vie del centro, atmosfera natalizia

Anche quest’anno il Natale, con la sua allegria e vitalità, ha raggiunto i piedi del monte Barro. Quest'oggi Galbiate è stata avvolta da un clima gioioso e spensierato con l’allestimento dei tradizionali mercatini su iniziativa della Pro Loco, patrocinata dall’Amministrazione Comunale.


Stand della cooperativa sociale “Liberi Sogni”

Nonostante il freddo pungente di inizio dicembre, numerosi e vivaci visitatori hanno riempito Piazza Don Gnocchi e Largo Indipendenza, dove associazioni galbiatesi, gruppi di volontariato e molteplici hobbisti hanno felicemente esposto fantasiosi ed interessanti prodotti di artigianato.


“Ecobarro”, Associazione Ecologica Volontari del Monte Barro


La comunità “Casa Don Guanella”

La cooperativa sociale “Liberi Sogni”, impegnata in progetti educativi e pratiche sostenibili per ragazzi, ha predisposto uno stand dove i bambini hanno avuto la possibilità di decorare bozzoli di bruchi; mentre un piccolo rinfresco a base di patatine, stuzzichini e bollicine è stato offerto da “Ecobarro”, l'Associazione Ecologica Volontari del Monte Barro che si occupa della manutenzione della zona archeologica e dei sentieri della montagna. Sono stati invece messi in mostra dalla comunità per giovani “Casa Don Guanella” di Lecco meravigliosi manufatti in legno prodotti dai ragazzi accolti.


L’Associazione Centro Orientamento Educativo


Avis Galbiate

Al Bangladesh, Camerun, Guatemala, R.D. Congo, Zambia, Ecuador e Papua Nuova Guinea sarà devoluto il ricavato della bancherella del Coe (Centro Orientamento Educativo), associazione impegnata in questi paesi con diverse iniziative sociali, e che ha esposto confezioni di formaggi e diversi oggetti realizzati dalle popolazioni locali. Per puro scopo conoscitivo è stato invece allestito lo stand dell’Avis Galbiate: l'obiettivo è stato quello di avvicinare le persone al prezioso e generoso gesto della donazione del sangue, sensibilizzandola e aiutandola a capire la sua importanza fondamentale.


L’Associazione Pensionati Galbiatesi


Aido Galbiate

Anche l’Associazione Pensionati Galbiatesi ha voluto dedicare il suo banco alla presentazione di quello che tutti i giorni svolge per la comunità: accompagnare gli anziani alle visite mediche, l’iniziativa “Carica, scarica, discarica” con la quale aiuta a trasportare i rifiuti, il sostegno ai disabili e vari servizi sociali. L’Aido Galbiate ha venduto, con il fine di informare le persone sulla donazione degli organi, deliziosi e piccoli pini decorati dai suoi volontari, oltre ad aver distribuito gratuitamente il calendario 2019, impreziosito con i disegni degli alunni delle classi quinte delle scuole primarie di Sala al Barro e Villa Vergano. Panettoni, marmellate prodotte a San Marcello, torte e biscotti, sono stati esposti con lo scopo di raccogliere soldi per l’Associazione Dynamo Camp, la quale offre gratuitamente, a Limestre, programmi di Terapia Ricreativa a bambini e ragazzi affetti da patologie gravi o croniche, ma anche alle loro famiglie e ai fratelli e sorelle sani.


L’Associazione Dynamo Camp


Cooperativa sociale “Arcobaleno”

La cooperativa sociale “Arcobaleno” di Lecco, che si occupa di prestare assistenza agli anziani nei centri diurni e ad adulti in difficoltà, ha mostrato diversi prodotti fatti proprio dai pensionati, aiutati dai volontari. Lavoretti realizzati a Vercurago dalle donne dell’Associazione “Amici di Chiara”, impegnata nella lotta alla leucemia, sono stati esibiti ai visitatori, mentre nel pomeriggio sono state preparate frittelle e pop-corn per tutti. Anche l’Associazione Famiglie Sindrome Lennox Gastaut, forma di epilessia rara e a esordio infantile, ha voluto proporre ai passanti diversi manufatti.


L’associazione “Amici di Chiara”


L’Associazione Famiglie Sindrome Lennox Gastaut

Una bancarella è stata altresì allestita con borse, prodotti alimentari, calendari dall’Operazione Mato Grosso, movimento di volontariato il quale volge il suo aiuto ai poveri dell’America Latina. La Croce Rossa ha esposto invece alberelli decorati dai volontari: il ricavato sarà impiegato per l’acquisto di presidi sanitari. Gli “Amici della Calabria del Sud”, associazione impegnata a far conoscere la cultura del sud e a sfatare i tipici stereotipi, ha proposto una vasta gamma di prodotti alimentari provenienti dal meridione.


L’Operazione Mato Grosso


La scuola elementare di Galbiate

Come ogni anno i bambini della scuola elementare di Galbiate hanno infine allestito uno stand con oggetti prodotti da loro durante le ore scolastiche, e i soldi ricavati, probabilmente, andranno alle zone colpite violentemente dal maltempo. Al centro di Piazza Don Gnocchi, Babbo Natale e il suo simpatico aiutante folletto hanno accolto numerosi bambini, che emozionati hanno consegnato la loro letterina; nel mentre è stato addobbato l’Albero di Natale con decorazioni realizzate dagli alunni delle scuole elementari di Sala al Barro e Villa Vergano.


L’Associazione “Amici della Calabria del Sud”


Gli Alpini


Pro Loco

Presenti anche gli Alpini, che hanno preparato per tutti i visitatori una gustosa polenta con lo scopo di raccogliere fondi per l’organizzazione della gara di velocità “Galbiate San Genesio”, che si terrà il prossimo 10 marzo. Ad animare questo ricco villaggio di mercatini hanno contribuito numerosi stand riempiti con vari e curiosi manufatti prodotti da hobbisti: collane realizzate con bottoni; pietre trasformate in simpatici gufetti; svariate forme e oggetti ricavati dal legno; piccoli presepi; gioielli di ogni tipo; lavorazioni a maglia.
Galleria immagini (clicca su un'immagine per aprire l'intera galleria):

A.T.
© www.leccoonline.com - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco