Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 57.307.945
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
cartoline
Scritto Mercoledì 05 dicembre 2018 alle 15:23

Lecco: Cancro Primo Aiuto regala un originale presepe di cartone all'ospedale

Il presepe è indubbiamente - come lo ha definito l'avvocato Patrizia Guglielmana - "il simbolo più significativo del Santo Natale": ecco, dunque, perché, in vista delle festività, l'Associazione Cancro Primo Aiuto onlus, ha scelto di donare proprio la rappresentazione della Natività all'Ospedale di Lecco, commissionando la progettazione dell'opera agli studenti del Liceo Artistico Medardo Rosso.

Il sodalizio, da anni impegnano al fianco dei malati di tumore e del personale di svariati nosocomi del territorio e non solo, ha optato infatti - delegando l'idea alla Sevencom.it e l'intaglio allo Scatolificio Lecchese - per un'installazione originale: le solite statuine hanno lasciato spazio a figure in cartone a grandezza quasi naturale con i profili dei Maria, Gesù e Giuseppe affiancati dai Re Magi e da alcune pecorelle sormontati da una suggestiva stella cometa.

Nel pomeriggio odierno, alla presenza tra gli altri del direttore del dipartimento oncologico Antonio Ardizzoia e della coordinatrice delle associazioni afferenti al DIPO Monica Colombo, si è tenuto l'immaginario taglio del nastro, nella hall del presidio di via dell'Eremo.

Prima della benedizione impartita sul presepe e su quanti si sono adoperati per realizzarlo dal cappellano don Raffaele Anfossi, la vicepresidente di Cancro Primo Aiuto Patrizia Guglielmana, responsabile del ramo lecchese della Onlus, ha ricordato come da inizio anno 32.000 malati si sono rivolti all'Associazione che ha già erogato 65.000 prestazioni. 2.200, poi, le parrucche consegnate in Italia (circa 150 all'Istituto Oncologico di Catania, le restanti a strutture lombarde) nell'ambito del progetto "Raggio di sole" attraverso il quale malate e malati possono accedere gratuitamente a tale servizio, ricevendo un non indifferente supporto durante il periodo della chemioterapia. Di queste, al 30 novembre, ben 206 sono state destinate a pazienti dell'ASST di Lecco.

"Sono emozionata nel presentare questa nostra iniziativa" ha detto l'avvocato Guglielmana, riconoscendo come "l'ospedale è il cuore della nostra Associazione". Un cuore sempre pronto a dare, ricevendo in cambio attestazioni di riconoscenza come, appunto, un simbolo tanto caro come il presepe per Natale.

A.M.
© www.leccoonline.com - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco