Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 57.247.364
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
cartoline
Scritto Venerdì 07 dicembre 2018 alle 16:32

Vercurago: il 14, il 1° Presepe vivente ''itinerante'' con i bambini

Una voce narrante e una scia di luce accompagneranno i partecipanti all'evento "Seguendo la stella", proposto dalla "Scuola dell'infanzia paritaria Papa Giovanni XXIII" di Vercurago e dal nido "Il villaggio dei folletti con la Sezione Primavera" di Somasca nella magica atmosfera del Presepe Vivente. Quello che andrà in scena non sarà una semplice rappresentazione della Sacra Natività, ma un vero e proprio spettacolo all'aperto. L’appuntamento con la 1^ edizione dell’evento è fissato il 14 dicembre (in caso di pioggia venerdì 21) alle ore 20.00 con partenza dall'oratorio di Pascolo. I partecipanti potranno apprezzare la scenografia, che si arricchirà di sorprendenti scorci, mestieri ed effetti speciali e a fare il resto saranno i costumi che riprendono i vestiti del tempo e gli effetti di scena. L'ambientazione si svilupperà proprio nel tragitto tra i due oratori passando dalla sede della Pro loco, la scuola dell'infanzia di Vercurago, il centro storico del borgo, con i suoi vicoli e la piazza illuminata e decorata per l’occasione. L'intento degli ideatori è quello di coinvolgere le due comunità di Pascolo e di Vercurago come il Presepe Vivente può fare. Sarà difficile restare indifferenti e non emozionarsi nel vedere i re Magi, l'Annunciazione, il sogno di Giuseppe, gli antichi mestieri di Betlemme, il centurione che invita per il censimento, il fuoco dei pastori sotto la bellezza del Castello di Somasca. Si ringraziano gli oratori di Pascolo e Vercurago, il Comune di Vercurago, la Polizia locale, la Proloco, il gruppo Alpini e le associazioni Gev Lumaca, l'Abbraccio, Aido e Avis. Si chiede alla cittadinanza di partecipare portando una fiaccola o una lanterna e di mettere sul proprio davanzale una luce per ricordare il significato più profondo di queste festività. Una luce che si deve accendere dentro al cuore, nelle famiglie, nelle parrocchie, preparando la culla al Bambino, con la preghiera e con la carità, perché sia una luce Vera.


© www.leccoonline.com - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco