Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 57.248.894
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
cartoline
Scritto Sabato 08 dicembre 2018 alle 21:16

Roma: tanti lecchesi con Matteo Salvini al grande raduno di Piazza del Popolo

Tanti i lecchesi che oggi erano presenti alla grande manifestazione di piazza di Matteo Salvini che davanti a migliaia di persone al grido di “Prima gli italiani” ha infiammato la “sua” folla tornando a parlare di temi quali immigrazione, tassazione, sicurezza, abusivismo da combattere, pensioni e lavoro.

Ha potuto prendere parte solamente per una manciata di minuti alla manifestazione in piazza in quanto i lavori alla Camera per l'approvazione della legge di bilancio si sono protratti più del dovuto, ma l'impressione di una coralità e di un grande entusiasmo ha potuto saggiarli con mano.

Siamo riusciti ad andare in piazza con il gruppo dei parlamentari solo nella pausa” ha commentato Roberto Ferrari, sindaco di Oggiono e parlamentare “il colpo d'occhio è stato assolutamente impressionante per la gente che era ad ascoltare Salvini, dandogli forza e spronandolo a proseguire nell'attività di ministro. Anche noi che eravamo lì abbiamo respirato quell'affetto e quella carica che ci viene dai cittadini e che sono essenziali per proseguire nel nostro lavoro di parlamentari e portare avanti con forza e determinazione le riforme. La percezione è stata quella di una presenza di popolo che ormai rappresenta tutte le latitudini, dalle Alpi e fino alla Sicilia”.

E' stata una manifestazione che resterà nella memoria” ha detto Flavio Nogara “una piazza stracolma di gente così non si era mai vista e all'occhio l'impatto è stato spettacolare. Salvini dal palco ha dato la carica e la sua è stata una chiamata in massa a sostegno di questo governo un sostegno che deve partire anche dal territorio per raggiungere gli obiettivi che ci si è prefissati.

Quello che è importante è che si è ribadito che il programma per cambiare questo paese proseguirà anche per le prossime legislature. Salvini è ormai il leader indiscusso all'interno dello scenario della politica nazionale”.

Una grandiosa giornata, un clima fantastico non solo meteorologico ma anche di spirito di piazza” l'impressione di Rosagnese Casiraghi militante storica del carroccio ed ex sindaco di Missaglia “Ho partecipato a quasi tutte le manifestazioni della lega ma questa è stata una delle più belle dove anche la gente per strada ci fermava e ci faceva sentire il suo affetto”.

È stata sicuramente una grandissima manifestazione forse la più partecipata della storia della Lega a Roma, davvero una grande partecipazione ed emozione” le parole di Alberto Spreafico, segretario della sezione di Missaglia, partito alle 2.30 di questa notte con la delegazione della Brianza lecchese “E un pensiero è andato anche a chi non c'è più...come Claudia Ferrario e Mario Tosetti di Barzanò...sempre presenti alle manifestazioni della Lega”.

La Lega vuole un’Europa diversa che dia un futuro ai nostri figli e sia coerente con i suoi principi fondativi – ha commentato Arrigoni citando il vicepremier – abbiamo davanti agli occhi cos’è successo in Grecia e in questi giorni in Francia, e per questo non arretreremo sulla Legge di Bilancio espansiva che abbiamo voluto per la crescita del Paese.

In questi 6 mesi il Governo ha fatto tanto, tutelando le famiglie, le imprese, il diritto al lavoro e la sicurezza, a cominciare proprio da quel Decreto Sicurezza che solo chi non l’ha letto può criticare. Gli italiani lo sanno e il consenso e la fiducia nella Lega sono in continua crescita”.
© www.leccoonline.com - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco