Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 59.281.741
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
cartoline
Scritto Sabato 22 dicembre 2018 alle 14:03

Lecco: alla Ticozzi dimostrazione di scherma, per mettersi in gioco oltre i limiti

Un open-day “natalizio” davvero speciale, quello organizzato nella mattinata odierna presso l'Aula Magna della Scuola Secondaria di primo grado “Don Giovanni Ticozzi” di via Mentana dal Circolo della Scherma di Lecco.

Riccardo Carmina

Il Maestro Mirko Buenza dell’ASD ha infatti proposto agli studenti – e ai numerosi curiosi accorsi - una dimostrazione di scherma olimpica e paralimpica (spada e sciabola), alla presenza di diversi atleti del Circolo, tra i quali il canturino Riccardo Carmina, campione del mondo in carica della Categoria Master +70 di sciabola, che ha incoraggiato il giovane pubblico presente in sala a inseguire i propri sogni, “perché la passione è vita”. “Quando ho smesso di insegnare Educazione Fisica ho deciso di rimettermi in gioco, riprendendo la scherma, il mio grande amore: ho raggiunto risultati importanti, perché non mi sono mai arreso”, ha spiegato. “Vi invito a fare lo stesso, qualunque cosa dobbiate trovarvi ad affrontare lungo il vostro percorso”.

Il preparatore atletico del Circolo della Scherma di Lecco Claudio Corrado, coordinatore della giornata, ha poi presentato gli altri atleti e paratleti presenti, raccontando le loro storie e il loro avvicinamento alla spada e alla sciabola: “Non lasciatevi ingannare dall’apparenza, una sedia a rotelle non impedisce di praticare sport ad alti livelli – ha commentato - la disabilità è solo negli occhi di chi guarda e questi giovani sportivi ne sono la chiara dimostrazione”.
Il programma della giornata ha previsto una prova pratica tra gli sciabolatori e gli spadisti presenti nonchè la proiezione di un video esplicativo di quella che è l’attività del circolo lecchese. È stato inoltre possibile, per chi lo ha voluto, provare questa disciplina sportiva, “assaggiandone” le basi.

Al termine della manifestazione, l’Associazione “Scuola – Famiglia” dell’Istituto ha offerto ai numerosi partecipanti un piccolo rinfresco, occasione per scambiarsi gli auguri di Natale e brindare a un 2019 ricco di soddisfazioni.
M.C.
© www.leccoonline.com - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco