Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 63.157.758
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
cartoline
Scritto Giovedì 27 dicembre 2018 alle 08:10

Lecco: il Liceo Grassi saluta il suo preside, in partenza per gli States

Il professor Adamo Castelnuovo
Il liceo Grassi saluta il suo dirigente, Adamo Castelnuovo, in procinto di partire per gli Stati Uniti, destinazione Boston.
Il professor Castelnuovo ha vinto un concorso promosso dal Ministero Affari Esteri e svolgerà l'importante ruolo di promotore della lingua e della cultura italiana in Massachussets e negli Stati limitrofi.Si tratta di un terreno già fertile, da questo punto di vista, come dimostrano le centinaia di corsi di italiano già attivi nell'area di Boston."Il mio sarà un incarico di diplomazia culturale, che è strettamente legata alla diplomazia economica. La promozione dell'italianità ha oggettive ricadute in termini di turismo e di scambi commerciali e le strette relazioni che avrò con Harvard, una delle università più prestigiose al mondo, potranno offrire importanti possibilità anche al territorio lecchese", sottolinea l'ormai ex dirigente del liceo. E i dati lo dimostrano in modo inoppugnabile: per ogni euro investito in promozione culturale si ha un ritorno di 1,8 euro, da un punto di vista meramente economico. Per Castelnuovo, quindi, un'ulteriore sfida dopo quattro anni alla guida dell'istituto di largo Montenero, durante i quali la scuola ha consolidato il suo ruolo di eccellenza nel panorama lombardo e nazionale.
Ai docenti, agli studenti e a tutto il personale del Grassi non resta che augurargli di vivere un'esperienza positiva, umanamente e professionalmente, nella speranza di tornare presto a lavorare insieme.
© www.leccoonline.com - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco