Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 63.158.352
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
cartoline
Scritto Venerdì 04 gennaio 2019 alle 16:05

Giornalista per un giorno/5: la 2^C intervista i richiedenti asilo Ziè e Michael… in francese e inglese

Dopo aver dimostrato la loro bravura affrontando i più disparati temi sociali del galbiatese, l’intima redazione della classe 2^C - trapiantata presso la scuola secondaria di primo grado “Giovanni XXIII” – ha deciso di mettersi in gioco con una sfida multiculturale: realizzare un’intervista interamente in francese, che ha visto per protagonista il madrelingua Ziè, e una totalmente in inglese, dedicata alla storia di Michael. Entrambi gli intervistati, ospiti della cooperativa sociale Arcobaleno, hanno così condiviso le proprie biografie, toccando il cuore dei nostri improvvisati reporter e ricordando loro come le storie, i racconti e le realtà quotidiane spesso superino i confini del nostro paesello.

Di seguito il testo originale dell’intervista a Ziè:
5 décembre 2018.
Nous sommes allés au Parc Ludic pour rencontrer Ziè, invité de la coopérative Arcobaleno. Après nous être présentés, nous avons demandé quelque chose de sa vie privée. Il nous a dit qu'il venait de Côte d'Ivoire et qu'il devait quitter sa famille et sa terre "Pour chercher sa vie". Il n'a encore pas retrouvé la vie, mais il réussira bientôt.

Per tutti i lettori che non masticano il francese, i nostri giovanissimi inviati hanno appositamente realizzato una traduzione in italiano dell’intervista. Che dire, chapeau.
5 dicembre 2018.
Siamo andati al Parco Ludico per incontrare Ziè, ospite della cooperativa Arcobaleno.
Dopo esserci presentati abbiamo chiesto qualcosa della sua vita privata. Lui ci ha raccontato che veniva dalla Costa D’Avorio e che ha dovuto lasciare la sua famiglia e la sua terra “per cercare la sua vita”.
Ancora non è riuscito a trovare la sua vita, ma presto ci riuscirà.
-----------------------------------------------------------------------------

Proseguiamo poi con il testo dell’intervista a Michael (anche in questo caso, seguita da un’impeccabile traduzione per tutti i fan del made in Italy).
Michael is a nigerian boy, he’s 23 years old. He was hosted by an association called “Arcobaleno”. He likes to learn new languages, for him this is a fantastic experience and he likes traveling. He hasn’t had an easy past but now here in Italy he's happy. Michael lives in Villa Vergano but he works around the Province of Lecco, he organizes weddings. We hope his family will come here and his life will be beautiful.

Traduzione:
Michael è un ragazzo nigeriano e ha 23 anni. È stato ospitato da un'associazione chiamata "Arcobaleno". Ama imparare nuove lingue, per lui è un'esperienza fantastica e gli piace viaggiare. Non ha avuto un passato facile ma ora, qui in Italia, è felice. Michael vive a Villa Vergano ma lavora nella Provincia di Lecco, dove organizza matrimoni. Speriamo che la sua famiglia verrà qui e la sua vita sarà bella.
Articoli correlati:
03.01.2019 - Giornalista per un giorno/4: un tuffo nel passato di Galbiate con il sig. Giuseppe Bonacina
02.01.2019 - Giornalista per un giorno/3: 30 candeline per la Protezione Civile ma il dovere non smette di chiamare
01.01.2019 - Giornalista per un giorno/2: la 2^C va alla scoperta dei numeri propri della Pro Loco
31.12.2018 - Giornalista per un giorno/1: l'intervista al sindaco Negri racconta una Galbiate festosa ma anche un po' spenta
30.12.2018 - Galbiate:dalla classe alla redazione, la 2^C giornalista per un giorno con 'Liberi Sogni'
La Classe 2^C
© www.leccoonline.com - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco