Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 68.219.960
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
cartoline
Scritto Domenica 06 gennaio 2019 alle 20:41

Calolzio: la Polisportiva Foppenico taglia il nastro del nuovo manto da gioco sintetico

Taglio del nastro nel pomeriggio di domenica 6 gennaio per il nuovo campo da calcio sintetico dell’oratorio parrocchiale di Foppenico. Un giorno importante per la Polisportiva del rione calolziese, società nata nel novembre del 1978 con lo scopo di offrire l’opportunità ai ragazzi di seguire le proprie attitudini sportive e coltivare le proprie passioni. Oggi infatti la Polisportiva Foppenico con i suoi 170 atleti guidati da una cinquantina di dirigenti e coordinatori, si conferma essere uno dei principali vivai del territorio lecchese nell’ambito sportivo.

Al momento dell’inaugurazione non poteva mancare il primo cittadino, Marco Ghezzi che con queste parole ha voluto esprimere il suo entusiasmo per il progetto: “Questo traguardo è molto importante perché mostra concretamente che la politica del fare funziona. “Fare in silenzio”, è proprio quello che è stato messo in atto da questa associazione che grazie alla sua dedizione e alla collaborazione con il vice sindaco Aldo Valsecchi, l’assessore Dario Gandolfi e il consigliere Marco Domenico Bonaiti, è riuscita a vincere certe resistenze e giungere così al suo obiettivo”.

La parola è poi passata a Dario Sibio, responsabile del settore giovanile: “La realizzazione di questo campo di calcio in erba sintetica è andata oltre ogni più bella previsione. Tutta la fatica e l’impegno di tanti anni di lavoro, sono stati ricompensati con questo gesto. A nome di tutti, voglio ringraziare il sindaco, la giunta, tutti gli atleti che indossano la tuta rossa della Polisportiva e coloro che hanno permesso di rendere concreto quello che prima sembrava solo un sogno”.

I lavori di manutenzione per ripulire dalla sabbia il campo e ricoprirlo con erba completamente sintetica, sono iniziati a settembre e hanno richiesto un lungo lavoro, che solo grazie alla collaborazione di tutta la Polisportiva, è stato portato a termine. Un momento quindi molto importante che ha reso onore all’associazione che proprio l’anno scorso ha festeggiato i 40 anni dalla fondazione.

Il grande pomeriggio di festa però non si è concluso qui: infatti, subito dopo l’inaugurazione, Fulvio Rota, presidente della società sportiva, ha organizzato una partita amichevole che ha visto sfidarsi allenatori e dirigenti. La manifestazione è poi proseguita con la celebrazione della Santa Messa presso la Chiesa parrocchiale di Foppenico e la presentazione dell’attività 2018/2019 presso l’oratorio.
V.P.
© www.leccoonline.com - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco