Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 59.337.267
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
cartoline
Scritto Mercoledì 09 gennaio 2019 alle 12:33

Caro Marco, non ti sembra di correre tu un po' troppo?

Corrado Valsecchi
Caro Marco,
mancano ancora 18 mesi alle elezioni per il rinnovo del consiglio comunale di Lecco e si spendono già i pronostici, le profezie e, in alcuni casi, le certezze insindacabili sull'esito elettorale.
Vedo che anche tu non ti sottrai a questa vocazione indicando che il clima é cambiato e che il responso delle urne é già bello e deciso a priori, ovviamente senza tener conto dell'opinione dell'elettorato che in 18 mesi può mutare non una, ma addirittura due o tre volte come dimostrato in passato. Inoltre stiamo parlando di elezioni comunali dove gli elettori conoscono le persone che si candidano e i risultati, pochi o tanti che siano, che hanno portato.
Sanno sopratutto distinguere chi vuole bene a Lecco e l'ha sempre dimostrato con i fatti nel tempo e chi è solo disposto a fare polemica e trovare tutte le occasioni buone per sparare contro all'avversario politico.
Ovviamente non mi riferisco a te, ma al contesto che sto osservando in città in questo momento.
Non credo che Brivio abbia fatto, tra gli altri, il mio nome ad eventuale candidato Sindaco per "bruciarmi", credo molto di più che l'abbia fatto perché ha apprezzato il lavoro che ho svolto e in questi anni non ha mai mancato di farmi sentire la sua gratitudine.
All'inizio della Consiliatura erano ben poche le persone che avrebbero scommesso sul fatto che io e il Sindaco saremmo andati d'accordo perché le nostre personalità erano troppo diverse. Bene, dopo tre anni e mezzo nessuno mette in discussione questo rapporto ne tra gli amici e tantomeno tra gli avversari. I nostri caratteri sono diversi, le nostre competenze e profili professionali sono complementari. Siamo una squadra e andremo uniti all'appuntamento elettorale indipendentemente chi sarà il candidato Sindaco. Quando ho deciso di sostenere Brivio fondando, con altre amiche e amici Appello per Lecco nel 2010, mi dicevano che scommettevo su un cavallo zoppo reduce da una sconfitta alle elezioni Provinciali e che la Lega, con Castelli, avrebbe vinto a mani basse, così come quando abbiamo continuato a scommettere su Brivio nel 2015, perdendo un pò di potenziale elettorato, governando i mal di pancia di alcuni sostenitori e si dava già per scontata la vittoria per il rientro di Lorenzo Bodega o al più di Alberto Negrini; insomma dai, abbiamo visto come é andata a finire.
In tutta la mia vita ho raccolto sfide molte le ho vinte, altre le ho perse non curandomi mai delle diverse, legittime e avverse opinioni altrui. Mia madre mi ha sempre detto "se devi sbagliare fallo con la tua testa, perché se sbagli con la testa di un altro sarai sempre lì a rimproverartelo". Resto fedele a questa regola e come detto sono disponibile a candidarmi a sindaco della città perché lo ritengo un onore per ogni cittadino che abbia a cuore Lecco. La disponibilità c'è ma deve anche essere condivisa, quindi vedremo nei prossimi mesi se attorno ad una eventuale candidatura civica si troveranno le giuste convergenze e condivisioni politiche. Per me non cambia nulla, sono un giovane pensionato che ha lavorato oltre 42 anni che se potrà mettere a disposizione per qualche tempo ancora la sua esperienza al servizio della città sarà contento di farlo, viceversa inizierò a girare il mondo anticipando un desiderio che da sempre ho in animo di realizzare. In ogni caso questo lo decideranno le forze politiche e gli elettori non certo gli apprendisti stregoni e i profeti che hanno già in tasca il verdetto sulle elezioni del 2020.
Un caro saluto

P.S.: sai perfettamente che sono contro il gioco d'azzardo, ma vuoi scommettere una semplice cena che anche nel 2020 vincerà chi si avrà deciso di allearsi con Appello per Lecco?
Corrado Valsecchi
© www.leccoonline.com - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco