Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 68.242.199
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
cartoline
Scritto Venerdì 11 gennaio 2019 alle 10:44

Lecco: è scomparso Alfredo Isella, cooperatore del San Luigi

Si è celebrato nella basilica di San Nicolò in Lecco il funerale di Alfredo Isella, 89 anni, noto in particolare nel settore del commercio per una lunga attività con la vendita all’ingrosso di abbigliamento. Alfredo Isella si è spento nella sua abitazione di via Zanella, in quartiere Castello, ma il rito funebre è stato celebrato nella basilica di Lecco centro, confinante con l’oratorio San Luigi dove Isella era cooperatore dal 1950, quando era assistente don Giuseppe Tagliabue, poi prevosto di Mariano Comense.


Isella sul campo di calcio dell’oratorio San Luigi

E’ stata, quella di Alfredo Isella, popolarmente chiamato Gipa, un’attiva presenza, iniziata negli anni giovanili e continuata sempre intensamente, anche nel periodo seguente, impegnato com'era nelle iniziative educative, formative e ricreative dell’oratorio. Attivo nel GSG, Gruppo Sportivo Giovanile, fondato nel 1947, Isella è stato anche arbitro di calcio nei tornei interni, nonché, per diversi anni, il principale organizzatore e sostenitore della sfida Cooperatori-Giovani, iniziata con la festa del 1958 e continuata per oltre cinque lustri. Nel primo epico derby del 1958, Isella, che era in campo, ovviamente, con i Cooperatori è menzionato nel tabellino dei marcatori, avendo realizzato una delle due reti che sancirono il pareggio, sul risultato di 2 a 2.


Foto di gruppo con i cooperatori dell’oratorio. Isella è l’ultimo in piedi a destra

Di temperamento dinamico e caloroso, sapeva trasmettere entusiasmo e voglia di fare a tutti coloro che avevano modo di conoscerlo o di essergli vicino. Negli anni recenti è stato anche impegnato presso il convegno parrocchiale del quartiere Castello. Alfredo Isella lascia la moglie Giovanna, le figlie Marina e Rita, nipoti e pronipoti.
© www.leccoonline.com - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco