Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 64.642.360
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
cartoline
Scritto Giovedì 17 gennaio 2019 alle 15:22

In 400 per gli incontri di Orientamento promossi da Confindustria Lecco Sondrio

Due incontri fuori programma si sono aggiunti a inizio gennaio al ciclo degli appuntamenti di orientamento dal titolo L’istruzione tecnica: un’opportunità per il futuro dei nostri figli, organizzati da Confindustria Lecco e Sondrio per dare ai giovanissimi del territorio in uscita dalla terza media, e alle famiglie, maggiori informazioni sui percorsi formativi di ambito tecnico-scientifico.
400 persone in totale fra studenti e genitori i partecipanti agli incontri - tenuti a Lecco, Sondrio e Colico fra novembre e dicembre, oltre che a Livigno a gennaio - a conferma dell’interesse nel conoscere meglio le occasioni offerte da percorsi di istruzione scolastica focalizzati sullo sviluppo di competenze in linea con le richieste del sistema produttivo territoriale.
E proprio sull’onda di questo interesse si sono inseriti alla fine della scorsa settimana i due momenti di approfondimento di Livigno, richiesti dagli istituti scolastici locali, che hanno riproposto il format dei precedenti con l’intervento di un esperto sui temi della scuola e dell’orientamento, dei rappresentanti di Confindustria Lecco e Sondrio e di alcune aziende del territorio.
Nell’ambito dei diversi incontri, si sono infatti alternate le aziende AAG STUCCHI, ATV, ELECTRO ADDA, ELEMASTER, LUNGO LIVIGNO, MOTTOLINO, NUOVO PIGNONE, OMET, SALUMIFICIO MOTTOLINI, TECHNOPROBE e VALTECNE ad illustrare quali sono le reali esigenze e quindi le proposte di sbocco lavorativo offerte dalle imprese delle due province.

“Tutti gli incontri hanno visto un’ottima affluenza - commenta il Presidente di Confindustria Lecco e Sondrio, Lorenzo Riva - e ne siamo particolarmente soddisfatti. Da un lato crediamo di avere dato un supporto alle famiglie partecipanti, evidentemente desiderose di poter affrontare una scelta importante con maggiori informazioni a disposizione. D’altro canto, indipendentemente da quelle che saranno le scelte dei singoli studenti, queste serate hanno certamente dato un contributo nell’evidenziare il valore della formazione di ambito tecnico industriale e le opportunità offerte dal nostro sistema imprenditoriale, ancora non abbastanza conosciute”.
“A fronte di un’industria sempre più moderna e innovativa, non abbiamo un numero sufficiente di quelle figure tecniche necessarie per sostenere le sfide sugli scenari mondiali - conclude Lorenzo Riva. Per questo il nostro impegno come Associazione nel sottolineare il valore della formazione tecnica e di tutti i percorsi formativi strettamente collegati al mondo delle imprese è sempre più deciso”.
© www.leccoonline.com - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco