Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 61.123.585
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
cartoline
Scritto Venerdì 18 gennaio 2019 alle 15:28

Valgreghentino: Matteo Colombo, 29 anni, candidato sindaco al posto di Sergio Brambilla

È Matteo Colombo, 29 anni tra poche settimane, il candidato scelto dal gruppo “Rinnovamento e Partecipazione” per correre alla carica di sindaco di Valgreghentino alle elezioni amministrative del prossimo maggio: attuale assessore con deleghe a Cultura, Sport, Politiche giovanili, Ambiente e Protezione Civile, ha deciso di raccogliere il testimone del primo cittadino uscente Sergio Brambilla che, per ragioni di natura personale e professionale, ha preferito rinunciare alla possibilità di un secondo mandato pur confermando la sua permanenza all’interno del gruppo così come, molto probabilmente, della lista civica in fase di formazione in vista dell’imminente tornata elettorale.


Sergio Brambilla e Matteo Colombo

“Dopo 25 anni in Consiglio Comunale il mio non è un addio, anzi, continuo a credere fortemente nel progetto di “Rinnovamento e Partecipazione”, di cui però ho ritenuto opportuno affidare la guida a una persona giovane, capace e molto conosciuta in paese, che sicuramente saprà portare avanti nel migliore dei modi tutto quanto di positivo siamo riusciti a costruire negli ultimi anni” ha commentato Sergio Brambilla, spendendo parole di elogio per il suo “successore” per l’importante lavoro svolto a Valgreghentino soprattutto sul fronte della Cultura.



“Ho accettato questa sfida con grande entusiasmo, ma anche con la consapevolezza che si tratta di una vera e propria scelta di vita, soprattutto alla mia età” le parole di Matteo Colombo. “La mia candidatura è maturata nell’ottica di una continuità, di idee e di persone: quanto fatto nell’ultimo lustro non può essere lasciato a metà, anzi ormai è arrivato il momento di raccoglierne i frutti, di portare a termine i progetti avviati e di immaginarne di nuovi”.



Per il gruppo “Rinnovamento e Partecipazione”, dunque, le prossime settimane – in attesa dei primi incontri con la cittadinanza – saranno decisive per la creazione della lista civica che andrà a sostenere il giovane candidato sindaco: anche in questo caso, la parola d’ordine è “continuità”.


Sergio Brambilla e Matteo Colombo con alcuni "sostenitori" del gruppo
Sulla sinistra gli assessori Filippo Milani e Rosa Rita Milani, terzo da destra il consigliere Ernesto Colombo

“I componenti dell’attuale Giunta e del Consiglio Comunale che confermeranno la loro presenza saranno sicuramente affiancati da persone che vivono il paese ogni giorno, magari anche all’interno di gruppi o associazioni di volontariato” ha aggiunto Matteo Colombo. “È già stato così cinque anni fa e il nostro progetto ha portato ottimi risultati: al di là delle grandi opere – tra cui cito in particolare l’atteso ampliamento del cimitero di Villa San Carlo e la lunga serie di interventi alla ex scuola elementare, con la creazione della nuova sala polivalente – il lavoro migliore si è rivelato quello fatto ogni giorno, nella quotidianità, ascoltando le richieste e le esigenze dei nostri concittadini. Abbiamo dimostrato di volere bene al nostro paese e, se i valgreghentinesi ci confermeranno la fiducia manifestata in questi anni, continueremo sicuramente a farlo”.
B.P.
© www.leccoonline.com - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco