Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 61.293.103
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
cartoline
Scritto Venerdì 18 gennaio 2019 alle 16:22

Da Regione, 75.000 euro al lecchese per interventi alle foreste post maltempo

Ammonta a 75.000 euro - su un totale di 7 milioni messi a disposizione - la cifra stanziata per la Provincia di Lecco da Regione Lombardia per finanziare una serie di azioni di ripristino dei danni arrecati alle foreste dagli eccezionali eventi atmosferici del 29 e 30 ottobre 2018 (denominati 'tempesta 'Vaia'), a seguito della recente approvazione del Piano degli Interventi da parte del Dipartimento nazionale della Protezione Civile. Le risorse saranno ripartite tra 20 Comunità montane, il Parco regionale del Mincio ed Ersaf (140.000 euro) e, nello specifico della Provincia di Lecco, 17.800 euro saranno destinati alla Comunità montana Lario Orientale Valle San Martino per due interventi e 57.600 euro alla Comunità montana Valsassina, Valvarrone, Val d'Esino e Riviera per altrettanti: 44.000 euro per il collegamento stradale Alpe Dolcigo e ripristino danni forestali a Crandola Valssasina ed ulteriori 13.600 euro per la messa in sicurezza della località Cornisella a Pasturo.
“Regione Lombardia -sottolinea il consigliere Mauro Piazza- si è mossa subito dopo quell'evento atmosferico eccezionale per raccogliere le richieste degli Enti locali e accelerare così gli interventi. Quelli finanziati riguarderanno il taglio ed esbosco di alberi caduti, la sistemazione idraulico-forestale (riassetto idrogeologico, regimazione idraulica, consolidamento di versanti in frana ) e la manutenzione straordinaria per il ripristino della viabilità agro-silvo-pastorale” .
"Ringrazio i tecnici della comunità Montana, Regione Lombardia e il Consigliere regionale Mauro Piazza per l'attenzione che dimostra alla fragilità del nostro territorio" dichiara Matteo Manzoni, Sindaco di Crandola Valsassina.
"I boschi lombardi hanno subito gravi danni e c'era la necessità di un'azione rapida - hanno dichiarato gli assessori regionali Fabio Rolfi (Agricoltura, Alimentazione e Sistemi verdi) e Pietro Foroni (Territorio e Protezione civile) -. In due giorni sono stati colpiti 4600 ettari di foreste in 186 Comuni lombardi". "Regione Lombardia - hanno sottolineato i due delegati della Giunta Fontana - si è mossa subito dopo quell'evento atmosferico eccezionale per raccogliere le richieste degli Enti locali e accelerare così gli interventi. Questi sono i primi 7 milioni che stanziamo, ma sui boschi lombardi abbiamo un progetto che riguarda la loro valorizzazione all'interno della filiera bosco-legno. I lavori che saranno finanziati con queste risorse - hanno concluso - nascono dall'esigenza di promuovere il taglio, l'allestimento e l'esbosco degli alberi caduti o pericolanti. Saranno effettuate opere sulla viabilità agro-silvo-pastorale di accesso, anche attraverso piccoli lavori di sistemazione idraulico-forestale".
© www.leccoonline.com - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco