Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 64.595.919
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
cartoline
Scritto Giovedì 21 febbraio 2019 alle 15:41

Lecco: tutto pronto per il Carnevalone, svelati i tre Regnanti dell'edizione 2019

È tutto pronto a Lecco per il tradizionale appuntamento con il Carnevalone, una settimana – quella fra il 3 e il 9 marzo – fitta di iniziative tra storia e divertimento, rigorosamente in maschera. Dopo tanta attesa, quest’oggi è stata svelata l’identità dei tre Regnanti scelti per questa nuova edizione, ai quali domenica prossima saranno consegnate le chiavi della città direttamente da parte del sindaco Virginio Brivio nel cortile del palazzo comunale, come da tradizione: a vestire i panni di Re Resegone sarà Mario Servillo, giornalista residente a Malgrate, che con i suoi 33 anni ancora da compiere è probabilmente il più giovane di sempre a ricoprire questo ruolo.


I Regnanti Mario Servillo, Maria Michela Giusto e Abele Cendali

Al suo fianco in qualità di Regina Grigna ci sarà Maria Michela Giusto, originaria di Bellano e cresciuta tra Dervio e il rione lecchese di Castello: amante della montagna, nel 2012 ha fondato insieme ad altri due amici “Il Filo Teatro”, di cui è presidente, e la cui sede – antico ritrovo di Scapigliati – ha ospitato nel pomeriggio odierno la presentazione ufficiale, “dietro le quinte”, del Carnevalone. A concludere il trio dei Regnanti non poteva mancare il Gran Ciambellano, impersonato quest’anno da Abele Cendali: classe 1955, ha lavorato come rettificatore di filiere in più aziende del lecchese, spendendo il suo tempo libero come musicante e consigliere della Banda “Giuseppe Verdi” di San Giovanni, nonché come socio del Gruppo Alpini Corno Medale-Rancio di Lecco e del CAI di Ballabio.


Franco Piloni (Il Filo Teatro), Enrico Valsecchi (LTM), il vice sindaco Francesca Bonacina

Nell’arco della settimana del Carnevalone i Regnanti faranno tappa nelle scuole dell’Infanzia della città e all’Istituto Airoldi e Muzzi, per poi cenare con i ragazzi disabili al Circolo Campaniletto di Pescarenico; giovedì pomeriggio, 7 marzo, parteciperanno all'evento di animazione in Piazza XX Settembre a cura proprio de “Il Filo Teatro”, che quest’anno proporrà uno “strampalato” spettacolo con un artista di strada adatto a grandi e piccini, mentre in serata è in programma l’immancabile Gran Galà presso il salone dell’Oratorio San Francesco. Venerdì pomeriggio, infine, i Regnanti saranno impegnati in un tour della città in preparazione al momento clou della sfilata del Carnevalone (per il percorso clicca qui), organizzata per sabato 9 marzo con partenza da Piazza Cappuccini alle 14.30 e gran finale, tra le 16.30 e le 17.00, in Piazza Garibaldi, dove si potrà assistere all’esibizione degli Sbandieratori e Musici della “Torre” di Primaluna. Più di una trentina – come ha assicurato Enrico Valsecchi, presidente di LTM, per il decimo anno in cabina di regia della manifestazione – i carri allegorici che prenderanno parte al corteo lungo le vie del centro cittadino, con il gruppo di Belledo-Germanedo-Caleotto che si candida già ad essere il più numeroso in assoluto con quasi 280 persone in maschera.


Giuseppe Fusi e Gianmario Sacchi, rispettivamente Re Resegone e Gran Ciambellano della scorsa edizione

“Lecco ha bisogno del Carnevalone, una delle sue tradizioni più autentiche, per sentirsi e riscoprirsi comunità” ha commentato Re Resegone, che insieme alla “sua” Regina e al Gran Ciambellano si è detto più che pronto a vivere da protagonista la settimana più “pazza” dell’anno. Settimana in cui, come ha voluto sottolineare il vice sindaco e assessore al Turismo del Comune di Lecco Francesca Bonacina, “la tradizione si sposa con il rinnovato e capillare impegno di tante realtà locali che, attraverso un lavoro in rete della durata di parecchi mesi (e le sarte dell'atelier di San Giovanni ne sanno qualcosa!), contribuiscono a realizzare un evento che piace sempre molto alla città”. “Un ringraziamento va dunque a LTM – ha concluso l’assessore – e a tutti coloro che collaborano al Carnevalone rendendo il suo programma ricco, variegato e apprezzato da grandi e piccini”. L’ultimo atto della manifestazione sarà nella serata di sabato 9 marzo: a partire dalle 21.00, il palco di Piazza Garibaldi ospiterà i deejay Alberto Zanni e Stefania Giordano, entrambi originari di Lecco, mentre la vicina Piazza XX Settembre farà da cornice ai canti e balli country a cura del Gruppo “700 metri sopra il cielo”.

Per il programma completo del Carnevalone CLICCA QUI.
B.P.
© www.leccoonline.com - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco