Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 63.109.310
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
cartoline
Scritto Giovedì 14 marzo 2019 alle 17:03

Calolzio: lutto in Comune, è morta a 48 anni la dirigente Lisa Amicarella

Lisa Amicarella in consiglio comunale al fianco del sindaco Marco Ghezzi

Soltanto lunedì aveva accompagnato l'assessore Tina Balossi alla Cittadini per l'incontro tra gli studenti e il presidente della sezione di Bergamo dell'Associazione Famigliari e Vittime della Strada. E ancora, riavvolgendo il nastro, venerdì 8 marzo era in prima fila alla serata organizzata con l'assessore Cristina Valsecchi e il vicesindaco Aldo Valsecchi per festeggiare, in maniera originale, le donne. E' morta improvvisamente, stroncata probabilmente da un malore che non le ha lasciato scampo, Lisa Amicarella dirigente del Comune di Calolzio. Aveva appena 48 anni. Appassionata del proprio lavoro, la funzionaria titolare dei Servizi alla persona viveva in tutta pienezza le iniziative che contribuiva a gestire. Competente e determinata, si era presa la responsabilità di fermare l'iter di ingresso dell'Ente nell'allora costituenda Impresa sociale Girasole, avviando negli ultimi giorni la gara per il nuovo affidamento dei servizi sociali in proprio. Nativa di Rho, Lisa Teresa Laura Amicarella, risiedeva a Cornaredo ma da quando, lo scorso agosto, aveva accettato l'incarico di dirigente a Calolzio lasciando Trezzano sul Naviglio, aveva preso una casa in zona per essere più vicina al Municipio dove oggi, alla notizia della sua scomparsa, colleghi e amministratori sono rimasti attoniti nel perdere, così, dalla sera alla mattina, una figura professionalmente valida e umanamente da tutti apprezzata.
© www.leccoonline.com - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco