Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 64.534.658
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
cartoline
Scritto Sabato 16 marzo 2019 alle 08:28

Lecco: scritta sulla facciata del municipio contro l'ordinanza sul decoro


La povertà non è indecorosa, è ingiusta!!! E' la scritta, in stampatello maiuscolo con tratto rosso, comparsa nottetempo sulla facciata del Municipio di Lecco. Chiaro il riferimento all'ordinanza firmata in settimana dal sindaco Virginio Brivio che, rincorrendo il decoro urbano, ha autorizzato la rimozione di "giacigli, coperte, scatoloni, indumenti o altre suppellettili" posizionate in aree pubbliche o di passaggio, di proprietà di senzatetto, "colpevoli" di lasciare i loro poveri avere per strada, non avendo alternative, deturpando la bellezza della città. Anonima la mano che ha lasciato il messaggio, subito notato da pedoni e automobilisti.
Le scritte sui muri, dopo l'ondata di slogan in solidarietà agli anarchici di Trento e Torino, continuano ad essere in città uno strumento gettonato per esprimere la propria opinione, in barba al rispetto dalla cosa altrui, tanto più se pubblica e dunque di tutti.

© www.leccoonline.com - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco