Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 64.535.212
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
cartoline
Scritto Mercoledì 20 marzo 2019 alle 08:27

Pescate: il falò di S. Giuseppe richiama tutti al Parco Torrette

Le fiamme hanno iniziato a levarsi verso il cielo illuminato dalla luna alle 20.45 in punto, per mano dell’immancabile Daniele Ratti – ora anche capogruppo della Protezione Civile – e sotto lo sguardo attento del sindaco Dante De Capitani: da quel momento in poi, gli occhi di grandi e piccini sono stati letteralmente “calamitati” dalla luce rossastra e dal calore sprigionato dall’enorme fuoco al centro del Parco Torrette.

I volontari impegnati in cucina

La Protezione Civile

Il sindaco Dante De Capitani e Daniele Ratti

Si è riunita l’intera comunità di Pescate sulle rive del lago nella serata di ieri, martedì 19 marzo, per il falò di San Giuseppe, antico rito fra tradizione e fede che di anno in anno si rinnova in varie zone d’Italia simboleggiando il passaggio tra l’inverno e la primavera ormai alle porte.
Anche il clima, quest’anno, è stato dalla parte dei pescatesi, che non hanno voluto perdere l’occasione di celebrare quella che probabilmente è la ricorrenza più sentita in paese, trascorrendo una serata in compagnia “addolcita” dai golosi tortelli usciti dalla cucina degli Alpini e dei volontari delle sagre, che già domenica si erano messi al lavoro di buon’ora per offrire ai loro commensali un pranzo – il primo del 2019 – ricco di prelibatezze e specialità locali: ieri sera il bis, per rendere ulteriormente speciale una serata profondamente radicata in quel di Pescate, che ha avuto il merito di riunire ancora intorno al fuoco – dopo la celebrazione della Messa nella vicina chiesetta dedicata a San Giuseppe – adulti, bambini e nonni, famiglie e gruppi di amici, in un clima di grande festa e amicizia.

Particolarmente felici ed entusiasti i più piccoli, che – passato lo stupore iniziale di fronte all’atteso falò – si sono “scatenati” sui giochi immersi nel verde del Parco Torrette, concludendo così nel migliore dei modi una serata di grande divertimento e socialità. Presenti per vigilare sulla sicurezza di tutti anche gli agenti di Polizia Locale e i City Angels, “arruolati” per far sì che l’evento sulle rive del lago di Pescate si svolgesse nel migliore dei modi.
B.P.
Galleria immagini (clicca su un'immagine per aprire l'intera galleria):
© www.leccoonline.com - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco