Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 64.496.055
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
cartoline
Scritto Giovedì 11 aprile 2019 alle 18:03

Olginate: è scomparso Guido Anghileri, commerciante di vino e campione di nuoto

È scomparso nella giornata di martedì 9 aprile all’età di 84 anni Guido Anghileri, volto noto a Olginate – il paese in cui risiedeva – ma anche in tutto il territorio per la sua azienda di vini con sede a Lecco, in zona Ponte Vecchio, fondata dal bisnonno nel lontano 1870 e poi trasmessa di generazione in generazione ai componenti della famiglia tra cui appunto Guido con i fratelli Luigi e Francesco, che ne hanno fatto il lavoro e la passione di una vita intera, affiancando i genitori nelle faccende quotidiane, dall’imbottigliamento alla vendita.

Guido Anghileri

Per gli Anghileri l’azienda è stata anche una vera e propria casa, in cui hanno abitato per diversi anni: dopo il matrimonio, Guido  aveva poi avuto la fortuna di vivere a Villa Manzoni, nel cuore di Lecco, prima della sua acquisizione da parte del Comune. Nel Dna degli Anghileri, però, c’era anche lo sport: in gioventù Guido, così come altri parenti, è infatti salito alla ribalta delle cronache nazionali per i suoi successi nel nuoto, con vittorie ai campionati italiani e record battuti tanto in gare individuali quanto nelle staffette, che hanno dato lustro alla Canottieri Lecco.

Alcune medaglie vinte dall’olginatese

A ricordarlo con commozione è la figlia Barbara: “Papà era una persona di una bontà e un altruismo unici, che ha saputo farsi amare da tutti per la sua spontaneità e generosità”. Un pensiero, il suo, condiviso anche dai tanti olginatesi, e non solo, che hanno avuto il piacere di conoscerlo soprattutto per la sua apprezzata attività imprenditoriale e che ora lo ricordano con stima e affetto. Appassionato di fotografia, era socio da diverso tempo del FotoClub Libero Pensiero di Rancio, con il quale amava partecipare a corsi, mostre e uscite sul territorio, alla ricerca dell’istantanea perfetta con cui immortalare volti, paesaggi e bellezze naturali. Guido Anghileri lascia la moglie Olimpia, le figlie Monica, Barbara e Daniela con Antonio, gli affezionati nipoti Manuel, Gabriele e Aurora, e il fratello Rodolfo. I funerali avranno luogo venerdì 12 aprile alle ore 11.30 nella Chiesa Parrocchiale di Olginate.
B.P.
© www.leccoonline.com - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco