Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 68.242.285
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
cartoline
Scritto Giovedì 11 aprile 2019 alle 18:59

Monte Marenzo: il pilota Michelangelo Riva, 10 anni, in gara a Lonato al Campionato di Kart

Lo scorso fine settimana si è corsa a Lonato (BS) la prima gara del Campionato di Kart ROK by VORTEX area Nord Italia, il più prestigioso trofeo monomarca a livello internazionale nel quale tutti i partecipanti dispongono dello stesso motore con severi controlli a garantire l’uniformità delle prestazioni. 30 campionati sono organizzati nelle principali Nazioni ed ogni anno in Italia a Lonato si tiene la finale Mondiale tra i migliori piloti classificati. Da quest’anno tra i partecipanti è presente anche il lecchese di Monte Marenzo Michelangelo Riva, 10 anni, che alla prima prova si è ben comportato finendo al 12° posto nella categoria Mini su 17 concorrenti.



La gara si è disputata su 2 giorni: al sabato prove libere e qualifiche, mentre alla domenica si sono tenute la prefinale e la finale. Al via c’erano 9 piloti italiani e 8 stranieri venuti a cimentarsi a Lonato in preparazione dell’importante appuntamento autunnale. Per nulla intimorito dall’ambiente professionale e dal livello degli avversari, il giovane Michelangelo ha migliorato le prestazioni sessione dopo sessione fino a trovare il settaggio ideale per essere competitivo in finale.
Da 4 anni Michelangelo corre regolarmente in kart seguito in pista dal papà Pierfrancesco, mentre la gestione dei motori è affidata allo Zanchi Motorsport di Villa d’Alme (BG). Per la migliore messa a punto del mezzo serve un ottimo affiatamento tra pilota e meccanico ed il risultato delle gare è il frutto di decine di giornate trascorse in pista.



Tanta passione e tanto lavoro stanno facendo emergere le sue potenzialità ed i presupposti per continuare a migliorare in futuro ci sono tutte grazie anche al sostegno di alcune aziende del territorio che hanno scommesso sul suo talento. Un ringraziamento particolare va all’Associazione Nazionale Autieri d’Italia di Lecco presieduta dal Comm. Umberto Riva che ha trasmesso la sua passione per i motori al nipote fin dalla tenera età.
Il prossimo impegno di Michelangelo Riva è quello previsto presso il Circuito internazionale di Castelletto di Branduzzo (PV) il 27 e 28 aprile: il giovane è già al lavoro per continuare a vivere quest’avventura e fare di tutto diventare un vero pilota.
© www.leccoonline.com - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco