Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 63.217.275
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
cartoline
Ass. Alzheimer Lecco
  • indirizzo: c/o Centro Sociale di Germanedo, via dell'Eremo 28 - Lecco -
  • paese: Lecco
  • telefono: 0341/49.64.69
  • fax:
  • e-mail:
  • sito web: http://www.alzheimer.it
L'associazione è affiliata con la Federazione Alzheimer Italia. La malattia di Alzheimer è una malattia degenerativa progressiva e irreversibile, che porta alla perdita dell'autosufficienza del malato. Quando un evento patologico del genere colpisce un componente della propria famiglia, si innescano una serie di meccanismi che determinano una ridefinizione delle dinamiche relazionali presenti all'interno della famiglia stessa. La malattia di Alzheimer fa in modo che il caregiver sia coinvolto totalmente nella cura e nella tutela del proprio congiunto: il familiare che presta le cure è stato giustamente definito “seconda vittima” della malattia, per mettere in risalto il grado di coinvolgimento e di stress cui è sottoposto. L'Alzheimer non colpisce cioè solo la persona amata, ma colpisce profondamente anche il corpo familiare: i familiari diventano vittime nascoste della malattia. Il non sentirsi isolati, soli di fronte alla malattia, il vedere che proprie esperienze emotive sono condivise da altri, si è mostrato di grande aiuto per affrontare con maggior serenità il carico emotivo assistenziale.

 

Referente:
dott.ssa Danila Beltrame

Articoli correlati

Per consultare gli articoli antecedenti a giugno 2010 vai alla ricerca in archivio.