Scritto Domenica 10 marzo 2019 alle 15:52

Lecco: addio all'ingegner Badoni della storica azienda metalmeccanica

Giuseppe Kramer Badoni
E’ deceduto a Milano, dove risiedeva, l’Ing. Giuseppe Kramer Badoni, di anni 81, nipote dell’Ing. Giuseppe Riccardo Badoni, della storica azienda metalmeccanica lecchese, che ha portato il nome della città su ponti e viadotti di mezzo mondo, nonché presidente per un lungo periodo della Canottieri Lecco. Giuseppe Kramer Badoni era nato a Francoforte sul Meno, in Germania, e si era laureato in Ingegneria al Politecnico di Milano; aveva operato anche negli Stati Uniti.
Grande cultore di pittura, vantava una lunga amicizia con il compianto lecchese Tino Stefanoni, suo coetaneo, recentemente scomparso, del quale conservava un’eccezionale collezione di tele. Giuseppe Kramer Badoni aveva partecipato alla Canottieri Lecco, della quale era socio vitalizio, alla recente inaugurazione di una lapide in memoria di Giuseppe Riccardo Badoni, promossa dalla sezione lecchese del Nastro Azzurro, con il presidente Cav. Mario Nasatti. Una delegazione del Nastro Azzurro, guidata dal presidente Nasatti, parteciperà martedì pomeriggio alle onoranze funebri previste nella chiesa parrocchiale di San Gioachimo, in Via Fara, nella zona Milano Nord, alle spalle del grattacielo Pirelli.
La Canottieri Lecco sarà presente alle onoranze funebri con una delegazione di scorta allo storico vessillo sociale bluceleste, listato a lutto. Il presidente della Canottieri Lecco, Marco Cariboni, ha fatto pervenire alla famiglia dello scomparso le condoglianze di tutto il sodalizio.
Al termine della cerimonia funebre le spoglie saranno trasferite alla cremazione; le ceneri verranno, poi, sepolte presso la cappella di famiglia Badoni, nel cimitero lecchese di Castello.
A.B.
© www.leccoonline.com - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
Print Friendly and PDF