Scritto Domenica 18 luglio 2021 alle 12:08

Abbadia: successo per la 34^ 'Remada', 61 barche in acqua nel segno della ripartenza

Un'edizione nel segno della ripartenza per "La Remada", la celebre manifestazione non competitiva per imbarcazioni a remi o a pagaia in scena questa mattina ad Abbadia Lariana, con base al Parco Ulisse Guzzi.

Organizzata dal Centro Sport con il patrocinio del Comune e la collaborazione del Circolo ARCI, ha visto ai blocchi di partenza 61 natanti per un totale di 128 iscritti, più o meno "navigati", che alle 10.00 in punto hanno preso il largo in direzione di Mandello per poi virare verso Lecco e fare ritorno allo "start", dove si sono radunati tantissimi spettatori - tra appassionati e semplici bagnanti della domenica - pronti a "spingere" con il loro tifo gli atleti che, ciascuno con il proprio ritmo, hanno affrontato il percorso acquatico tra una boa e l'altra.

I primi due equipaggi a tagliare il traguardo

A tagliare per primo il traguardo, in circa 27 minuti, è stato l'equipaggio Quattro di coppia della Canottieri Lecco, seguito a stretto giro dal K4 dello stesso sodalizio sportivo e dall'Otto con della Canottieri Pescate, accolti sulla riva dagli applausi dei loro sostenitori. Grande l'emozione di tutti i presenti, e in particolare dei componenti del Centro Sport, felici di poter riproporre l'iniziativa - giunta alla 34^ edizione - dopo lo stop forzato dello scorso anno a causa della pandemia.

"Ringraziamo tutti per essere qui con noi, in questa bella giornata" ha commentato il presidente Luca Donato, con una doverosa menzione per l'Amministrazione Comunale che non ha fatto mancare la sua collaborazione. "Non è stato facile organizzare tutto rispettando le norme in vigore, ma ce l'abbiamo fatta e siamo contentissimi".

La benedizione di don Fabio Molteni

"È un momento di ripartenza, un bel segnale di speranza" ha aggiunto il sindaco Roberto Azzoni, intervenuto per un saluto prima del "via" sancito dalla benedizione solenne di don Fabio Molteni, alla sua prima edizione de "La Remada".
Dopo le premiazioni, al termine della mattinata è stato possibile pranzare in compagnia nella splendida cornice del Parco Ulisse Guzzi.
B.P.
© www.leccoonline.com - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
Print Friendly and PDF