Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 70.292.376
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
cartoline
Scritto Martedì 17 maggio 2016 alle 16:03

Torre de' Busi: lettera al sindaco, ''viviamo a Lugano ma amiamo Bergamo''

Anche a Lugano è arrivata la notizia che il comune di Torre de' Busi sta coltivando il sogno di tornare in provincia di Bergamo: dalla Svizzera è infatti arrivata nella mail del sindaco Eleonora Ninkovic una mail che la invita a continuare su questa strada.
A inviarla è stato in particolare il discendente di una famiglia che nel 1885 ha lasciato il paese per cercare fortuna oltralpe: sono passati 130 anni ma il senso di appartenenza a Bergamo non è venuto meno.

Un'immagine della lettera

“La mia famiglia è originaria di Torre de' Busi e della Valle Imagna, anche se abbiamo lasciato la zona circa nel 1885, io sono tra quelli che non scordano le proprie radici, tanto che ancora mi definisco bergamasco con passaporto svizzero” si legge nella missiva. “Se potessi firmerei anch’io la richiesta per tornare con Bergamo. Spero che questa cosa possa accadere... contro tutti e contro tutto. L’importante è non cedere”.
Un messaggio che è stato subito accolto con grande entusiasmo dal primo cittadino e dal Comitato che sta portando avanti la raccolta firme per la modifica dei confini della Provincia.
“E' un piacere ricevere mail con questi pensieri profondi. Quale miglior augurio e sostegno, se non questo, al Comitato Tutela Torre de' Busi e a tutti i cittadini?” ha commentato il sindaco Ninkovic.
© www.leccoonline.com - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco