Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 137.338.007
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
cartoline
Scritto Venerdì 02 marzo 2018 alle 12:46

Primaluna: Emanuela Selva pronta a tornare in gara sulla sua Vespa

Emanuela la passione per le due ruote l’ha sempre avuta, fin da piccola.
“Sono sempre stata un po’ un maschiaccio” ci racconta al telefono, “quando ero piccola invece di giocare con le bambole come facevano tutte le bambine andavo nel garage e prendevo tutto ció che avesse due ruote pur di spostarmi”. Dal garage di casa, a Primaluna, al tetto d’Europa: Emanuela, infatti, lo scorso ottobre è diventata Campionessa Europea assoluta ad Arezzo in sella alla sua Vespa, superando in gara anche gli uomini. Un vero e proprio record, considerando che si è approcciata alle gare pochi anni fa, e che a queste competizioni prendono parte motociclisti esperti e navigati.


Tornando agli esordi, ci racconta come si sia cimentata nelle gare (disputate con il MotoClub Valsassina e con il VespaClub di Milano) quasi per caso. “Ho iniziato con gli amici” prosegue Emanuela, “organizzavamo dei raduni alla domenica. Facevamo un bel po’ di chilometri, ci si fermava a mangiare e a bere e poi si tornava a casa. Era divertente, il piú delle volte magari dovevamo affrontare qualche imprevisto: sapevamo bene che partivamo al mattino e non si sapeva quando e in quali condizioni saremmo tornati a casa”. Dall’acquisto della prima moto, una Galletto del ’51, alle gare il passo è stato breve.


“Un giorno, durante uno dei miei raduni con gli amici, abbiamo visto un gruppo di motociclisti che stava disputando una gara. Incuriositi ci siamo fermati a guardare incantati. Un giudice di gara, vedendomi cosí interessata, mi ha invitato a provare le gare di regolarità. Cosí ho deciso di mettermi in gioco: inutile nascondere che la passione è sbocciata fin da subito”.
Emanuela ci racconta che di lì a poco i risultati non si sono fatti attendere. E più di tanto non siamo sorpresi: dalla sua voce emergono la passione e la determinazione che ha per questo sport, due caratteristiche che, insieme a del puro e sano talento, non possono che portare a grandi risultati.


Nel palmares della primalunese c’è anche un primo posto assoluto della categoria classic del “regionale FMI”, un terzo assoluto nella medesima categoria e anche un “bronzo” assoluto nella categoria Vintage: riguardo a quest’ultimo traguardo ci informa che in quella competizione, riservata alle Vespa, si erano iscritti ben 386 centauri provenienti da tutta Italia.


Ed ora, qual è il prossimo traguardo da tagliare?  “Adesso comincerà di nuovo la stagione, ho già il calendario: si riparte l’11 marzo a Chiari. Non vedo l’ora di riprovarci, sono già carica”. Una stagione che si preannuncia ricca di gare ed opportunità di vittoria: Emanuela non nasconde di aver già tutte le domeniche del 2018 impegnate, anzi, ci racconta qualche altro andeddoto: “A maggio parteciperò anche alla 500km, che parte da Monza. La gara si svolge in due giorni, con una prima parte in autodromo, dove faremo 40 giri. Due anni fa, alla scorsa edizione, avevo partecipato, ma proprio a Primaluna ho “colato” la moto. Questa volta ci riproverò e spero di arrivare al traguardo senza problemi. A giugno poi parteciperò alla 500km a squadre solo per donne, con la partenza da Milano”. Non ci resta che augurare ad Emanuela buona fortuna per i prossimi traguardi.
© www.leccoonline.com - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco