Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 70.159.055
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
cartoline
Scritto Domenica 30 settembre 2018 alle 10:30

Calolzio, Maggi (FI): via le barriere architettoniche dalla stazione

Pamela Maggi
''La stazione di Calolziocorte non rispetta le regole elementari dell’accessibilità nei confronti delle persone diversamente abili” dichiara Pamela Maggi, capogruppo di Forza Italia in Consiglio comunale a Calolziocorte.
“La situazione non è ulteriormente tollerabile, per questo motivo chiederò, in qualità di delegata all’abbattimento delle barriere architettoniche, un incontro a RFI (società proprietaria della stazione) al fine di abbattere il prima possibile gli ostacoli infrastrutturali presenti in stazione, in particolare al dislivello tra banchina e treno” spiega.
“Ritengo che non sia impossibile alzare (anche solo parzialmente) le banchine della stazione al fine di adeguarle alle esigenze delle persone portatrici di handicap - continua il consigliere - realizzando degli scivoli per permettere il raggiungimento della quota della banchina ove sono posizionati gli ascensori, oppure di dotare la stazione di un elevatore. L’auspicio è che Rfi, intervenga il prima possibile, vista la recente inaugurazione a pochi metri dalla stazione, presso Villa dè Ponti della nuova sede provinciale di Telethon e della U.I.L.D.M. (Unione Italiana Lotta alla Distrofia Muscolare), a sua volta completamente accessibile. Ritengo assolutamente impensabile che una persona con delle difficoltà motorie non sia libera di prendere un treno in autonomia” conclude.
© www.leccoonline.com - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco