Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 69.920.334
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
cartoline
Scritto Giovedì 07 febbraio 2019 alle 16:28

Malgrate: semaforo guasto in via Mons. Polvara, auto ad alta velocità sulla provinciale

Semaforo guasto all’uscita da via Monsignor Polvara, a Malgrate. Sin dal primo pomeriggio di ieri, infatti, l’impianto semaforico che regola l’immissione sulla provinciale in direzione Lecco - all’altezza del distributore “Q8” - risulta spento, costringendo chi è diretto verso il capoluogo a svoltare a destra e ad arrivare sino alla rotonda davanti al centro commerciale “OBI”, per poi tornare indietro, oppure a passare dal lungolago. Qualcuno in paese aveva inizialmente ipotizzato si potesse trattare di una prima “prova” in vista del progetto della nuova viabilità di via Provinciale, che prevede – tra le altre cose – proprio la chiusura dello svincolo verso Lecco, ma i cartelli installati in zona parlano chiaro: lo spegnimento dell’apparecchio si è reso necessario a causa di un serio danneggiamento alla centralina elettrica che ne regola il funzionamento.

Il semaforo di via Provinciale  che in questi giorni lampeggia costantemente

Non sono mancate le lamentele dei residenti e degli automobilisti che ogni giorno transitano su via Polvara, specie in merito all’alta velocità con cui le vetture viaggiano proprio in queste ore sul provinciale, dove invece il semaforo continua a lampeggiare: “Da Lecco arrivano come fulmini: otto minuti per immettersi sulla corsia”, scrive qualcuno sul gruppo Facebook “Sei di Malgrate se…”. “Per andare a Lecco devo passare o sul lago o quasi devo andare a Valmadrera per girare!” gli fa eco qualcun altro.

Il semaforo non funzionante in via Mons. Polvara

Necessaria, naturalmente, la messa in sicurezza dell’incrocio, interessato anche da un attraversamento pedonale di cui – come sottolineato dal Sindaco Flavio Polano – è stato vietato l’uso in questi giorni e sino a data da destinarsi. “Purtroppo, il problema è più grave di quanto apparisse: il semaforo di via Monsignor Polvara è piuttosto “datato” e, specie nell’ultimo anno, ha subito numerosi interventi di manutenzione. Ora la centralina ha definitivamente deciso di “lasciarci” e la ditta responsabile dell’impianto non è ancora in grado di dirci quanto ci vorrà pima di ristabilire la corrente e normalizzare la viabilità”, ha spiegato il primo cittadino.

“In queste condizioni di pericolosità, vista l’alta velocità a cui si lanciano i veicoli da e per Valmadrera, non è possibile permettere ai pedoni di attraversare via Provinciale: dovranno pertanto utilizzare il sottopassaggio. Mi dispiace per il disagio in cui incorreranno le mamme con i passeggini e i portatori di handicap con le sedie a rotelle, costretti invece ad arrivare sino al “ponticello”, ma non si può fare altrimenti. La situazione – ha proseguito Polano - si verifica a poche settimane dall’approvazione del progetto della messa in sicurezza della strada provinciale: per quanto spiacevole, ci servirà quindi per monitorare “in anticipo” il flusso di traffico e gli eventuali disagi che deriverebbero da un cambiamento definitivo della viabilità sul tratto in questione”.
M.C.
© www.leccoonline.com - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco