Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 70.019.919
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
cartoline
Scritto Venerdì 08 febbraio 2019 alle 18:11

316.050 euro dalla maratona Telethon 2018 nel lecchese, è un nuovo record

316.050 euro, 4.000 in più del 2017: nuovo record per la maratona Telethon 2018 della provincia di Lecco, che da ben 16 anni può vantare il primato italiano per la raccolta fondi pro capite.


Alcuni rappresentanti delle realtà attivamente coinvolte nella maratona (clicca sull'immagine per ingrandirla)

Più di 200 le iniziative, alcune delle quali della durata di diversi giorni, promosse sull’intero territorio nel corso di tutti i dodici mesi, con l’apice ovviamente raggiunto a dicembre, che hanno consentito di racimolare un totale di 122.461 euro. A questi sono da sommare i 49.331 donati dalle 81 scuole di ogni ordine e grado coinvolte, dall’infanzia all’università, e i 46.812 delle 60 aziende lecchesi sostenitrici di Telethon (in leggero calo, a differenza degli istituti scolastici, in cui è cresciuto anche l’impegno, in termini di ore, di interventi di informazione e sensibilizzazione); ammonta a ben 97.446 euro, infine, la cifra raccolta nel solo mese di dicembre attraverso gli oltre 70 banchetti solidali allestiti in altrettanti paesi del nostro territorio.


Il consigliere provinciale Luigi Comi, Renato Milani, Anna Ambrosini e Alfredo Polvara (Lecchese Turismo Manifestazioni)

Territorio che, come ha riconosciuto il sindaco di Lecco Virginio Brivio, “è sempre in grado di mettere in campo le risorse più disparate per la solidarietà, riuscendo a costruire una sinergia non scontata fra scuole, enti, sodalizi e realtà di volontariato che finisce sempre per produrre risultati collaterali al già fondamentale e tangibile sostegno alla ricerca, e penso innanzitutto all'opera di sensibilizzazione”. “La provincia di Lecco – ha proseguito il primo cittadino – ha risposto ancora una volta “presente” sia nelle fasi di realizzazione e promozione delle iniziative, sia nella partecipazione ai numerosi appuntamenti in calendario”.



Gerolamo Fontana e il sindaco di Lecco Virginio Brivio

La maratona Telethon, del resto, si presenta sempre di più come una vera e propria “macchina della solidarietà”, in moto 365 giorni all’anno da quasi tre decenni grazie all’impegno e all’autentica passione di centinaia di volontari che anche nel 2018, per l’ennesima volta, hanno davvero dimostrato che “l’unione fa la forza”. “Mi guardo intorno e vedo tantissimi volti che trasmettono una sempre maggiore voglia di fare e di donare tempo ed energie a questa importante causa” ha commentato il presidente di UILDM Lecco Gerolamo Fontana, “anima” della maratona insieme al coordinatore provinciale Renato Milani.




“Finalmente i ricercatori non ci parlano più solo di speranza, ma di risultati concreti, di bimbi che tornano a camminare, e i cui sorrisi ci rendono più felici di qualsiasi stipendio. Ecco perché non vogliamo fare nessun passo indietro, non vogliamo mollare di un centimetro: ci aspetta un 2019 intenso, con l’impegno immutato di lavorare insieme per arrivare alla cura di un numero sempre maggiore di malattie genetiche e per dare una prospettiva di vita concreta ai pazienti e alle loro famiglie. Se il traguardo è sempre più vicino, non possiamo di certo rallentare ora, perché sostenere la ricerca vuol dire fare qualcosa per il futuro di tutti noi”.


A sinistra Veronica Malatesta


Un plauso ai lecchesi per i risultati record della maratona 2018 è arrivato anche da Veronica Malatesta, responsabile dei volontari e dello sviluppo di campagne Telethon, così come da Anna Ambrosini, già ricercatrice e ora attiva militante: “Il mio operato è sempre stato sorretto dalla frase “Agisci come se le tue azioni potessero fare la differenza”, per me una sorta di motto” ha concluso quest’ultima. “La ricerca, che parte dalla clinica per poi spostarsi nei laboratori e tornare al punto di partenza, è ora in grado di fare la differenza già nelle piccole cose, quando ancora non riesce ad approdare a una soluzione definitiva: in sostanza, è possibile garantire alle persone che combattono la malattia una migliore qualità di vita, una cura quotidiana in cui la terapia – secondo una cultura di “gestione del paziente” – è “soltanto” la punta dell’iceberg”.


La consegna del simbolico assegno con la cifra di 316.050 euro

Due note finali: a distinguersi positivamente nella maratona Telethon 2018 – idealmente conclusa quest’oggi con la consegna di un simbolico assegno a Veronica Malatesta e Anna Ambrosini – è stato anche il Comune di Bellano, che con le sue 3.200 anime è riuscito a raccogliere ben 19.000 euro; ma non è stato da meno quello di Molteno, che per contribuire alla maratona ha acquistato centinaia di cuori di cioccolato targati Telethon come dono natalizio per gli anziani del paese.
B.P.
© www.leccoonline.com - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco