Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 69.919.374
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
cartoline
Scritto Domenica 10 febbraio 2019 alle 18:59

Abbadia: il maltempo non ferma la festa di Sant'Apollonia

La pioggia battente di questa domenica 8 febbraio non ha fermato il tradizionale appuntamento di Abbadia Lariana con la festa di sant’Apollonia. Una ricorrenza di carattere religioso che risale al XVIII secolo e continua a richiamare le popolazioni dei paesi vicini che si affacciano sul lago come Mandello del Lario e Oliveto Lario e quelle della Brianza e della bergamasca. In questa occasione infatti la comunità cristiana si ritrova e prega la martire, protettrice dei denti e della gola, con cerimonie religiose e con il gesto del bacio della reliquia.

Accanto ai momenti religiosi però, non sono mancati i momenti di festa. Per tutto il fine settimana il lungo lago del paese dalla piazza della chiesa fino al parco di Chiesa rotta ha ospitato coloratissime e profumatissime bancarelle, alcune delle quali hanno esposto i prodotti tipici locali, come i taleggi e il miele di aziende del territorio e l’olio prodotto dai numerosi uliveti comunali, curati da alcuni cittadini volontari.

“In mostra” anche le associazioni del paese che hanno potuto presentare e fare conoscere a tutti i visitatori della fiera le proprie attività attraverso gli stand presenti nel parco di Chiesa rotta. Per facilitare le visite da parte dei “vicini di casa” di Mandello, per tutta la giornata di oggi è stato in servizio il battello che ha eseguito sette corse per trasportare le persone da una località all’altra della costa lariana.

Se, per via del mal tempo, gli affezionati della festa quest’anno hanno dovuto rinunciare ai concerti bandistici del Corpo musicale di Mandello e del Corpo musicale di Lierna, non si è fatta desiderare la cucina dell’oratorio, aperta da venerdì sera a quest’oggi a mezzogiorno per offrire agli avventori un piatto caldo a base di trippa o di brasato.
M.V.
© www.leccoonline.com - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco